L’esercito americano sostituisce la torta che aveva rubato all’italiano nel 1945

L’esercito americano sostituisce la torta che aveva rubato all’italiano nel 1945

77 anni fa c’erano pesanti combattimenti a San Pietro, in Italia, dove è cresciuto Meri Mion. Alla vigilia del suo tredicesimo compleanno, Mion e sua madre dovettero rifugiarsi nella soffitta della fattoria di famiglia. Il giorno dopo, sua madre gli preparò una torta.

Delusione

Si stava rilassando vicino alla finestra quando i soldati americani lo hanno portato via. “La sua felicità si è trasformata in delusione”, ha detto il sergente americano Peter Wallis, che ieri l’ha sorpresa con una nuova torta. È successo a Vicenza, riferisce l’esercito americano sul suo sito

Un video mostra come un emozionato Mion riceve la torta:

Secondo Wallis, è stato “un po’ scomodo” restituire la merce rubata, ma “è bello”, ha detto, consegnare la torta. Mion è stato augurato buon compleanno dai presenti cantando in italiano e inglese. Sabato compirà 90 anni.

Caldo benvenuto

Nel 1945 si svolsero pesanti combattimenti intorno a Vicenza tra soldati americani e tedeschi. Almeno 19 soldati americani sono stati uccisi o feriti, ha detto Matthew Gomlak, rappresentante militare Usa in Italia, durante la cerimonia a Vicenza.

A quel tempo, gli americani ricevevano pane e vino dalla popolazione locale. “Quel caloroso benvenuto era ancora lì”, ha detto Gomlak.

READ  L'olandese Bax batte Valverde in Italia ottenendo la prima vittoria in carriera | Bicicletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *