Libia, ONU: oltre 11.400 morti per le inondazioni – Ultima ora

Libia, ONU: oltre 11.400 morti per le inondazioni – Ultima ora

Inondazioni causate dalla tempesta Daniel colpiscono gravemente Derna, Libia
Derna, Libia – Le devastating inondazioni causate dalla tempesta Daniel hanno causato un alto numero di vittime nella città di Derna, situata nell’est della Libia. Secondo la Mezzaluna Rossa libica, almeno 11.300 persone sono morte, mentre altre 10.100 sono ancora disperse.

Il disastro ha avuto ripercussioni anche su altre parti dell’est della Libia, con la morte di ulteriori 170 persone. La tempesta ha provocato la rottura di due dighe a monte, scatenando un’enorme inondazione che ha colpito la città di Derna con forza.

Il ministro della Sanità dell’amministrazione della Libia orientale ha riferito di 3.252 morti, ma secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, finora sono stati trovati 3.958 corpi e più di 9.000 persone sono ancora disperse. La città di Derna si trova in una situazione umanitaria critica, con la mancanza di acqua potabile e l’avvelenamento di almeno 55 bambini a causa dell’acqua inquinata.

Le autorità locali stanno facendo del loro meglio per affrontare l’emergenza, ma i soccorsi sono ostacolati dalle difficili condizioni meteorologiche e dalla mancanza di risorse. Il governo libico sta lavorando per mobilitare aiuti e risorse per aiutare la popolazione colpita.

Le inondazioni hanno causato anche ingenti danni alle infrastrutture, con strade e ponti distrutti. Gli sforzi di soccorso e ricostruzione si prevede che richiederanno molto tempo e risorse.

La comunità internazionale ha espresso la sua solidarietà alla popolazione di Derna e ha promesso di fornire assistenza umanitaria. L’organizzazione non governativa Hamelin Prog ha aperto una campagna di raccolta fondi per contribuire agli sforzi di soccorso e di ricostruzione nella regione.

READ  Scontro in Ue su Gaza, poi intesa sulle pause umanitarie - Notizie - Agenzia ANSA

La tempesta Daniel ha lasciato una profonda cicatrice nella città di Derna e nella Libia orientale. È fondamentale che la comunità internazionale continui a sostenere gli sforzi di soccorso e ricostruzione al fine di garantire che la popolazione possa riprendersi da questa tragedia e ricostruire le proprie vite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *