L’ufficiale giudiziario minaccia che 2.000 appaltatori non rimborsiranno gli aiuti corona ORA

La Dutch Enterprise Agency (RVO) sta lottando per recuperare il supporto corona pagato ingiustamente. Circa duemila imprenditori non rispondono a e-mail, lettere o telefonate. La RVO trasferisce i crediti, in modo che l’Agenzia centrale di riscossione giudiziaria (CJIB) possa ancora riscuotere le somme dovute.

Durante la crisi della corona, l’RVO era responsabile del pagamento dell’indennità fissa (TVL). Agli imprenditori che hanno perso molto fatturato a causa dei lockdown è stata rimborsata parte dei costi fissi dal governo.

Delle 420.000 aziende che hanno ricevuto questa assistenza finanziaria, circa 55.000 devono rimborsare. La loro effettiva perdita di entrate è stata inferiore al previsto.

L’RVO comprende che può essere molto difficile per gli imprenditori ripagare il sostegno della corona in questo periodo di alta inflazione, aumento dei prezzi dell’energia e calo del potere d’acquisto. Ecco perché gli appaltatori possono stipulare un accordo di pagamento. Ma l’agenzia deve contattarli anche per questo.

Il dipartimento del governo dice di aver contattato i duemila appaltatori da sei a otto volte, ma non c’è stata risposta. Questo è il motivo per cui l’RVO non vede altra opzione che ricorrere alla CJIB.

READ  Governo attiva la legge emergenziale: niente di più contro l'accoglienza degli ucraini | Interno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.