Manifestazioni per il Dpcm su chiusure, scontri in piazza del Popolo a Roma

All’evento hanno preso parte anche i leader di Forza Nuova Roberto Fiore e Giuliano Castellino. Dal corteo, circa 200 persone tra cui alcuni membri della FN, è iniziato un lancio di bottiglie e petardi al livello della polizia che ha risposto con idranti disperdendo la folla. La manifestazione si è poi spostata nelle strade vicine dove sono stati incendiati i bidoni della spazzatura e, successivamente, nel quartiere Prati e in via Cola di Rienzo.

Raggi: “La guerriglia non è accettabile in un momento delicato”Parole dure del sindaco. “Bidoni della spazzatura rovesciati e incendiati, lancio di bottiglie e bombe di carta, scontri con la polizia. La guerra di strada a Roma non è accettabile. È un momento delicato e difficile: la violenza non è una soluzione. Nessuna tolleranza verso chi vuole esplodere la disperazione “. È quindi la prima cittadina Virginia Raggi su Twitter a condannare le violenze.

READ  Coronavirus Today, Bulletin and Covid Inections 30 ottobre. In Emilia Romagna 11 vittime

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *