Marco Bezzecchi riscatta la pole position e conquista una convincente vittoria nella sprint race del TT van Assen |  Altri sport

Marco Bezzecchi riscatta la pole position e conquista una convincente vittoria nella sprint race del TT van Assen | Altri sport

Marco Bezzecchi ha vinto la gara sprint in MotoGP ad Assen TT. Dopo essere stato il più veloce nelle qualifiche di questa mattina, l’italiano della Ducati è riuscito a partire dalla pole position e tagliare comodamente il traguardo al primo posto.


scrittura sportiva


Ultimo aggiornamento:
16:10

Saliti sul podio anche Francesco Bagnaia e Fabio Quartararo come numeri due e tre. Brad Binder era in corsa per il terzo posto, ma il 27enne sudafricano ha superato troppo spesso i limiti della pista, prendendosi tre secondi di penalità e dovendosi accontentare del quinto posto. Anche Aleix Espargaró ha approfittato della penalità di Binder ed è arrivato quarto.

Bezzecchi ha conquistato 12 punti per il mondiale con la sua vittoria nella gara sprint, mentre il numero due ha ricevuto 9 punti e il numero tre 7 punti. I restanti piloti tra i primi nove hanno ricevuto ciascuno un punto in meno. Bagnaia ha mantenuto la testa della classifica.

(il testo continua sotto la foto)

Marco Bezzecchi.
Marco Bezzecchi. © ANP

Bezzecchi ha fatto più impressioni finora ad Assen quest’estate. Il pupillo dell’ex eroe pubblico Valentino Rossi è stato il più veloce nelle prove libere di venerdì e ha conquistato la pole sabato con il giro più veloce di sempre sul circuito del TT. Questo primo posto di partenza valeva per la gara sprint, ma valeva anche per la gara di distanza della domenica.

Bezzecchi non è partito nel migliore dei modi. Ha commesso un piccolo errore entrando alla prima curva ed è caduto al terzo posto. Bagnaia passa in vantaggio. Al quarto dei tredici giri dalla fine, Bezzecchi ha risposto al fuoco. Prima ha superato Binder e dopo alcuni sorpassi piuttosto aggressivi ha preso il comando dal suo connazionale, che gioca per il team ufficiale Ducati. Bezzecchi, che guida per il team VR46 creato dall’icona delle corse Rossi, si è gradualmente allontanato dal campo. “La moto è stata fantastica”, ha detto il vincitore poco dopo la gara. “Ho commesso un errore in partenza, ma ho recuperato bene. La velocità del motore è fantastica.

READ  Diritti tv, la nuova offerta Serie A di Sky: il contraccolpo di Dazn

Griglia di partenza per il GP di domenica

La griglia di partenza del Gran Premio era già stata determinata durante le qualifiche di oggi. Bezzecchi ha registrato un track record di 1.31.472. La sua velocità massima era di 310,6 chilometri orari nel giro di 4,5 chilometri. Era 0,061 secondi più veloce del suo connazionale Bagnaia (Ducati). Il campione del mondo in carica ha registrato 1,31.533.

Luca Marini, anche lui italiano e alla guida di una Ducati, ha fatto segnare il terzo miglior tempo con 1’31.630. Quartararo (Yamaha), un po’ penalizzato da una frattura al dito del piede, ha fatto segnare il quarto tempo (1’31.671). Il sei volte campione della MotoGP Marc Márquez è caduto nella prima sessione di qualifiche ed è stato limitato al diciassettesimo posto in griglia. La partita di domenica inizia alle 14:00.

(il testo continua sotto la foto)

Marc Marquez sulla sua Honda ad Assen.
Marc Marquez sulla sua Honda ad Assen. © ANP

Fine settimana difficile Marquez

Márquez, sei volte campione del mondo in MotoGP, è caduto cinque volte al Gran Premio di Germania lo scorso fine settimana, e il cronometro segna già le due al TT di Assen. Nella seconda sessione di prove libere del venerdì le cose sono andate male per la prima volta sul circuito del TT, oggi il 30enne Márquez è caduto di nuovo con la sua Honda. Durante la prima sessione di qualifiche, ha guidato in sella alla Ducati dell’italiano Enea Bastiani. Lo spagnolo allargò le braccia per la disperazione. Nella gara sprint, Marquez non è andato oltre il 17mo posto.

Márquez soffriva così tanto per il suo corpo contuso lo scorso fine settimana che ha deciso di non iniziare la gara al Sachsenring. È arrivato bene ad Assen, ma dopo l’allenamento di venerdì ha detto di non sentirsi bene. ,,Mi aspettavo di non avere così tanti problemi con la mia condizione fisica, ma si è rivelato diverso”, ha detto. ,, La mia caviglia contusa e il dito rotto si sentono bene, ma il grosso problema è la costola rotta. La mia seconda costola è molto dolorante e lo sento soprattutto quando il mio respiro accelera.

READ  LA SQUADRA DEVE ESSERE COMPLETATA. BENVENUTO AL SINDACO ...

(il testo continua sotto la foto)

Zonta van den Gorbergh.
Zonta van den Gorbergh. © ANP

Van den Goorbergh 23esimo nelle qualifiche della Moto2

Alonso Lopez ha conquistato la pole position in Moto2 ad Assen TT. Ha fatto segnare il giro più veloce sul circuito di Drenthe durante la gara di qualificazione (1m36.247). Il secondo miglior tempo è andato al britannico Jake Dixon (1m36.256) e il giapponese Ai Ogura ha ottenuto il terzo miglior tempo (1m36.301). Zonta van den Goorbergh non è andato oltre il 23esimo tempo. Ciò significa che il 17enne olandese dovrà partire dal fondo nella gara di domenica.

Van den Goorbergh non era molto a suo agio sulla sua moto. Il pilota del team GP d’Olanda, Fieten Olie, ha subito un grave incidente nelle prove libere di venerdì e non si è sentito “bene” nelle qualifiche. Il secondo pilota olandese a correre in Moto2 è assente ad Assen. Bo Bendsneyder, che quest’anno è già salito sul podio, lo scorso fine settimana si è rotto la clavicola destra. Lunedì è stato operato e sperava di essere in forma in tempo per la sua gara di casa ad Assen, ma il medico del circuito non gli ha dato il permesso di partecipare.

Leggi anche
• Effetto Max Verstappen in MotoGP con l’olandese nella top class? “Avrà un impatto enorme”

Nono sabato per Veijer in Moto3 al via del TT

Collin Veijer scatterà dalla terza fila domenica nella gara della Moto3 al TT di Assen. Staphorster, 18 anni, sabato ha ottenuto il nono miglior tempo in qualifica. Ha guidato la sua Husqvarna in 1’41.758 e ha perso quasi 0.6 secondi contro lo spagnolo David Muñoz, che ha conquistato la pole position in 1’41.181.

READ  Serie A: Maignan inguaia il Milan, Jovic lo salva. Con la Salernitana è 2-2 - Hamelin Prog

Veijer ha guidato quasi ruota a ruota nelle qualifiche con il compagno di squadra giapponese Ayumu Sasaki. Si sono alternati per correre il più velocemente possibile sul circuito di Drenthe. Sasaki è stato il quarto più veloce della sessione (1m41.512s).

(il testo continua sotto la foto)

Colin Veyer.
Colin Veyer. © ANP

,,Sono soddisfatto, ma può essere molto meglio”, ha detto Veijer poco dopo. Dice di essere stato imbarazzato durante uno dei suoi interi turni. «Ho lasciato lì una decima. Ma penso di essere in una posizione ragionevole per poter lottare per il vantaggio domenica.

Veijer farà il suo debutto quest’anno nel campionato del mondo di corsa su strada nella categoria più leggera. Ha già concluso al sesto posto il Gran Premio d’Italia e la scorsa settimana ha anche guidato la prima prova del Gran Premio di Germania. Poi è partito dal quarto posto. Al terzo giro Veijer cade e la sua gara finisce. Il leader del campionato spagnolo Daniel Holgado ha condotto una sessione di qualifiche spettacolare. Non ha fatto segnare un giro veloce e domenica partirà dall’ultimo posto.

Commento può essere trovato in fondo a questo articolo. Solo commenti con a cognome e nome sono situati. Lo facciamo perché vogliamo un dibattito con persone che si battono per quello che dicono, e quindi ci mettono il loro nome. Coloro che devono ancora inserire il proprio nome possono farlo cliccando su ‘Accedi’ in alto a destra nel nostro sito.

Guarda tutti i nostri video sportivi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *