Mart (72) e Annemarie (69) non andranno più in Italia da quattro settimane: troppo lontano e troppo caro con una pensione statale e una piccola pensione.  Ora sono al campeggio a Ees |  Indagine sulle vacanze DVHN

Mart (72) e Annemarie (69) non andranno più in Italia da quattro settimane: troppo lontano e troppo caro con una pensione statale e una piccola pensione. Ora sono al campeggio a Ees | Indagine sulle vacanze DVHN

Come vanno le persone in vacanza ora che le vacanze sono diventate più costose? Mart e Annemarie van Duijn di Wassenaar hanno scambiato le loro vacanze in Italia e in Austria per campeggiare nel loro paese.

Prima. Sì prima. Poi Mart (72) e Annemarie (69) van Duijn di Wassenaar (”una casa a schiera, sai!”) sono andati con la carovana in Italia o in Austria per quattro settimane. Aveva la sua attività di pittura e potevano permettersela. ,, Ma cosa ne pensi di quanti soldi per le vacanze ottieni con un AOW? Cinquecento euro! Non puoi andare in Italia per quello. Quindi hai perso qualche migliaio di euro”, dice Mart, mentre si gusta una tazza di caffè davanti alla sua roulotte nel campeggio De Zeven Heuveltjes a Ees.

Un serbatoio è sufficiente

“Prendi solo il gas. È molto costoso e lo diventerà il 1° luglio. Ormai usiamo l’auto solo per arrivare al campeggio e tutto il resto in bicicletta, tranne in caso di maltempo. Un carro armato è sufficiente per tutte queste vacanze.”

Mart e Annemarie vivono con un AOW di circa 900 euro a persona, con in più una piccola pensione. “Quanto basta per un vestito”, dice Annemarie. L’assicurazione per l’invalidità era già così costosa per Mart come pittore freelance che una pensione più alta non era possibile. ,,Quindi pensi che invecchierai bene e comodamente, ma in termini di denaro affonderai molto. Ma hey, facciamo qualcosa al riguardo. Ci stiamo divertendo molto insieme, siamo sposati da 50 anni quest’anno e godiamo di buona salute. Cosa vuoi di più?”

Solo messa in scena

READ  BlackCat rivendica un attacco ransomware contro l'energy player italiano - Notizie

È giusto dire che non è stato solo denaro che hanno scambiato l’Europa meridionale con l’Olanda. Ora che sono un giorno più grandi, non vogliono più viaggiare lontano. Immagina che succeda qualcosa a uno di loro. Sono tutti lì, in terra straniera, con le loro famiglie lontane. E poi questi ingorghi in cui si sono ritrovati un po’ troppo spesso… No, pensano che sia bello restare nel loro paese adesso. Lo fanno da diversi anni.

E non deve essere costoso. Abbiamo questa cosa”, Annemarie indica la loro roulotte. “Abbiamo appena perso soldi.”

Lo adorano a Ees, proprio ai margini della foresta. Loda le persone simpatiche e amichevoli del campeggio, i servizi igienici puliti e la bellissima natura, dove fanno molto ciclismo con le loro e-bike. De Zeven Heuveltjes non è il primo campeggio in cui si sono stabiliti. La loro vacanza in campeggio è iniziata a Overijssel e dopo Drenthe, dove hanno trascorso tredici notti, è stata la volta di De Veluwe. Non vedono l’ora di farlo, perché la loro nipote – e forse anche il nipote – verrà a trascorrere lì qualche notte.

Cinque settimane in tre campeggi

In totale, la coppia è partita per cinque settimane in tre diversi campeggi. Hanno una tessera ACSI, che dà loro uno sconto in bassa stagione. A Ees pagano circa 20 euro a notte.

,,Il campeggio è diventato un po’ più costoso rispetto allo scorso anno, ma questo ha senso con i prezzi elevati dell’energia”, afferma Mart. Da quest’anno è in vigore un sistema di pass per le docce. “Ci sono 10 euro. Se è esaurito, devi pagare un extra. Un sistema molto equo. Veniamo qui da quattro anni e ogni tanto abbiamo visto persone che si facevano la doccia tre o quattro volte al giorno. Ora è finita.” Annemarie scuote la testa. “Non lo fai a casa, vero?”

READ  'Star tax expert' arrestato in Italia per estradizione negli Stati Uniti

Il fatto che le vacanze siano diventate più costose non è un motivo per cui Mart e Annemarie non devono andare. Apprezzano troppo “essere andati” per questo. ,, Bello e rilassato, lontano da casa, non devi fare niente. Altrimenti passo tutto il giorno a pulire e riordinare”, spiega Annemarie. Non hanno bisogno di essere molto parsimoniosi il resto dell’anno per potersi permettere questa vacanza. Non vivono nell’opulenza e continuano questo stile di vita nel campeggio.

Vassoi pasto nel congelatore

Annemarie ha diversi contenitori di sugo per spaghetti fatti in casa nel congelatore, che ha portato da casa. Generalmente scoprono che mangiare fuori è uno spreco di denaro. Mart cita un esempio: Hanno cenato al Greco, con la figlia, il genero e due nipoti (il più piccolo ha 6 anni). Sono stati in grado di ricevere quasi 300 euro. Comunque, era per il compleanno di Annemarie. Quindi può essere una volta.

Annemarie cita un altro esempio. Se erano seduti in terrazza con la famiglia, dovevano pagare 55 euro per tre birre, un succo di mela, una coca cola e una porzione di bitterballen. ,, Poi mio genero ha detto: abbiamo anche la birra a casa, no? Sì lo farai. Perché con un giro in più avremmo perso 110 euro!”

Accogliente intorno alla griglia

E non pensano che sia una punizione mangiare nella loro roulotte quasi ogni giorno. Anzi. Si siedono comodamente intorno alla loro griglia per friggere la carne. “Puoi fare le cose più gustose al campeggio. Quando c’è nostro genero dietro al barbecue, beh, al ristorante non vogliamo proprio più andare!

READ  Vuoi conoscere queste tradizioni natalizie delle Alpi come appassionato di sport invernali

In termini di generi alimentari, potrebbero anche essere più economici che a casa. “Cose come un macellaio sono più economiche qui che a casa in Occidente”, spiega Mart. ,,Sapete cos’è?” aggiunge Annemarie. “Più invecchiamo, meno mangiamo. Quindi è un peccato uscire a cena. Ne è rimasto così tanto… E penso anche che si tratti di portarlo in contenitori.”

E inoltre? Spendono ancora soldi per altre cose oltre a spettacoli e generi alimentari? Beh, non in realtà. Non hanno ancora effettuato viaggi pagati, né sono previsti. Non andiamo nei musei o cose del genere. Non siamo così culturali”, dice Annemarie. A loro piace andare in bicicletta e poi portare con sé caffè e panini nella borsa. “Vedi tutti seduti a un tavolo da picnic lungo la strada. Super divertente!” dice Mart. “E ogni tanto salto in piscina qui al campeggio. Mi basta così.”

Registrati

Alloggio: 865 euro (soggiorno argento 5 settimane in campeggio con roulotte in 3 campeggi)

Alimentari: 700 euro

Ristorazione/terrazze: 200 euro

Trasporto: 100 euro

Viaggi: –

TOTALE: 1865 euro (escluse gare 1165 euro)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *