Maxima alla base dei giovani con problemi mentali: uscire dai tabù

La regina Máxima ha dato il via libera a Rotterdam a Mind Us, una fondazione che si concentra sui giovani tra i 12 e i 27 anni con problemi mentali. La regina è presidente onorario della nuova fondazione.

Al lancio, ha affermato che le iniziative esistenti e nuove saranno integrate in Mind Us, ma anche con i giovani stessi”.

Ines

Per la regina Máxima, la nuova iniziativa è il risultato della sua stessa ricerca dopo la morte di sua sorella Inez, quasi 4 anni fa. Sua sorella soffriva di depressione. Maxima e la sua famiglia si sono sentite per lo più impotenti ad aiutarla, ha detto della situazione. “Dopo il suo suicidio, siamo stati sopraffatti da sentimenti di tristezza, perdita e impotenza. Che si fosse arrivati ​​a questo e non avremmo potuto aiutare Inez”.

Ha sottolineato nel suo discorso che molte più persone stanno lottando con la domanda su come aiutare qualcuno che ha problemi mentali. Mind Us offrirà aiuto anche in questo settore. “Dobbiamo eliminare i problemi psicologici dal tabù. Dobbiamo parlarne”, ha detto Máxima. Ha detto che ha anche esortato le sue figlie Amalia e Alexia ad avere tali conversazioni se necessario.

Il lancio di Mind Us è avvenuto al Quardin di Rotterdam, un’organizzazione che vuole rendere i giovani più resilienti:

READ  l'esplosione contro Alfonso Signorini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *