Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 26 agosto

Mercato non stop – Indiscrezioni, trattative e retroscena il 26 agosto

Il punto su tutte le notizie di mercato della giornata è appena andato in archivio. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le novità più importanti.

MESSI, ARRIVEDERCI A BARCELLONA. LA CITTÀ È AVANTI. JUVE SU MCKENNIE. IBRA A UN PASSO DAL RINNOVO. GENOVA A MARAN

Lionel Messi scalda il mondo del calciomercato. Dopo il burofax, l’argentino ha un piede fuori Barcellona. Il Manchester City ha il vantaggio: la tentazione di Guardiola ha il suo peso, ma il club inglese mette sul piatto anche un contratto da oltre 100 milioni lordi a stagione, con la possibilità di giocare tre anni in Inghilterra e poi chiudere in MLS. Il presidente catalano, Bartomeu, proverà tutte le carte per convincere Messi, senza però arrivare alle sue dimissioni: lunedì 10 dovrebbe riprendere gli allenamenti e ci saranno, in mezzo ci saranno i contatti del padre con la dirigenza. dei cittadini. Più indietro Manchester United e PSG: entrambi hanno presentato un’offerta al Barça, ma i Citizens sono nettamente in vantaggio. E poi c’è l’Inter: trattativa ovviamente complicata, ma i nerazzurri restano alla finestra. E io bookmaker non tolgono nemmeno la Juve dalla lista.

I bianconeri, per ora, si consolano con Weston McKennie: il giovane centrocampista dello Schalke 04 dovrebbe arrivare a Torino con un prestito costoso (3 milioni) più diritto di riscatto fissato a 18. Un innesto verde per Pirlo, che aspetta di capire come verrà risolta la questione di Higuain: il rischio di sconfitta è dietro l’angolo, in Serie A però le richieste non mancano. A centrocampo Leandro Paredes sale di posizione, in attacco il primo nome resta Dzeko: la Juve propone Khedira, la Roma (che ha accolto e chiamato al ritiro Pedro) non convince il tedesco. L’Inter studia i piani di mercato: Conte chiede Tonali, Emerson Palmieri e Ndombele. Futuro in bilico per Skriniar e Brozovic, mentre Lautaro è sempre nel mirino del Barcellona.

READ  Le ultime notizie sul coronavirus. Bundesbank, significativa ripresa in estate, forte aumento del PIL nel terzo trimestre. Giappone: calo storico del PIL (-7,8%) nel secondo trimestre

Rinnovo one step al Milan: Zlatan Ibrahimovic ha trovato l’accordo definitivo: lo svedese riceverà uno stipendio fisso di 6 milioni di euro, a cui si aggiungono 500mila euro di bonus facilmente fruibili e altri 500mila euro in caso di qualificazione alla prossima Champions Lega. Accordo raggiunto in linea di massima, in serata un tweet di Raiola sembra rimettere tutto in discussione ma dovrebbe essere solo un riferimento alla firma non ancora ufficialmente arrivata. I rossoneri puntano quindi a sbloccare l’arrivo di Brahim Diaz, che potrebbe arrivare in prestito alla corte di Pioli con diritto al ricatto. E testano il terreno per il tedesco Pezzella della Fiorentina. In uscita, Pepe Reina, che va alla Lazio: anche Claudio Bravo è stato proposto per l’eredità.

Tornando a Reina, nelle prossime ore si unirà ai suoi nuovi compagni di squadra in ritirata. La Lazio si aspetta notizie soprattutto sul fronte legate a Simone Inzaghi: Lotito torna in carica con la proposta di rinnovo e attende la firma del suo allenatore. Sirene inglesi per Luiz Felipe e Lukaku: piacciono a entrambi al Leeds. A proposito di rinnovi: il Napoli è vicino a quello di Zielinski, che vedrà inserita nel nuovo contratto una clausola risolutiva di 110 milioni di euro. Gli azzurri hanno ricevuto la visita dello stesso Raiola, in ritiro per salutare Lozano e Manolas. Per la difesa salgono i prezzi di Matvijenko: un affare da 15 milioni.

Il Genoa cambia maniglia: i liguri salutano Nicola e annunciano l’arrivo in panchina di Maran. Il direttore sportivo Faggiano, nelle dichiarazioni in conferenza stampa, non smentisce l’interesse per Perin. Il Torino ha ufficialmente eliminato Karol Linetty, a titolo definitivo dalla Sampdoria. I granata seguono Carrascal e possono salutare Millico in prestito: al giovane attaccante piacciono Genoa, Spezia e Crotone. L’Atalanta raccoglie l’interesse del Leicester per Castagne, che però ha incontrato il club orobico ed è più vicino al rinnovo. Il Benevento si muove per il Grujic: viene offerto il prestito con obbligo di riscatto, ma c’è anche il Milan. La Spezia è vicina a salutare a sorpresa Angelozzi, uno dei fautori della storica promozione: contatti avanzati con Meluso. Il Verona tratta con lo Zurigo per il giovane capitano Kevin Ruegg, il Sassuolo può accogliere Van Crombrugge dall’Anderlecht per sostituire Consigli in porta.

READ  L'ex moglie scappa con le sue due figlie, il padre non le vede da tre anni

BARCELLONA, BUROFAX ANCHE DA SETIEN. LEEDS, RODRIGO SHOT. CHELSEA SBLOCCATO: QUESTO È CHILWELL, ORA THIAGO SILVA.
Non solo Messi in casa Barcellona, ​​anche se l’argentino è ovviamente il numero uno. I catalani devono fare i conti anche con il mal di testa Setien: l’allenatore ha anche mandato un burofax per i problemi legali legati al suo licenziamento. Il Barça, quindi, cerca un sostituto per Suarez, destinato a dire addio a prescindere da Leo: gli piacciono Gabriel Jesus (ma la tabella con il City è ovviamente complicata) e Dembelé del Lione.

In Inghilterra, il Chelsea ha scatenato: i Blues, alla finestra anche Messi, accoglie Ben Chilwell, pagato oltre 50 milioni di euro, e attendono domani Thiago Silva, che nel frattempo ha salutato il PSG. Il colpo è stato piazzato dal Leeds, che ha annunciato l’arrivo di Rodrigo, dopo le consuete visite mediche. L’Arsenal ha 50 milioni pronti per l’acquisto di Thomas Partey dall’Atlético Madrid, mentre Jamie Vardy ha ufficialmente rinnovato il contratto con il Leicester fino al 2023.

Alla Real Sociedad rinnova il difensore Elustondo, mentre il Watford accoglie Cristiano Giaretta, ds che torna a Gino Pozzo dopo l’Udinese. Dijon ha preso l’ala ecuadoriana Chala da Toluca, il Marsiglia ha esteso con il capitano Mandanda. Avventura in Turchia per Lemos, ex Sassuolo arrivato al Fenerbahçe. In Turchia giocherà anche Lanzafame: l’ex Juventus e Bari firmano con Adana Demirspor. Sirene mediorientali per Shinji Kagawa: il giapponese è stato proposto in Qatar e Arabia Saudita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *