Microsoft vuole contare il numero di utenti delle vecchie versioni di Office con aggiornamento – Computing – News

Con questo aggiornamento, l’azienda vuole misurare il numero di utenti Windows che utilizzano ancora versioni precedenti di Microsoft Office 2007, 2010 e 2013.

Come mai?
Cosa vogliono da queste informazioni?
Rilasceranno ancora patch per le versioni precedenti?
In un certo senso sento questa implicazione, ma non so se provenga dalla SM stessa o se sia un’interpretazione giornalistica.

Ad essere onesti, non so se voglio patch per queste versioni precedenti di Office.
Da un lato, desidero naturalmente che gli utenti utilizzino il loro acquisto il più a lungo possibile. Se una versione desktop così vecchia va bene (e penso che la maggior parte delle persone andrebbe bene), perché costringerli ad aggiornare?

D’altra parte, penso che supportare il vecchio software sia difficile e mantenere sicuro un pacchetto come Office mi sembra una vera sfida. Forse è meglio se non ci proviamo nemmeno. Se inizi a pensare in questo modo, arriverai presto a un abbonamento O365 in cui paghi per un mese e hai sempre l’ultima versione. Dal punto di vista del supporto, c’è molto da dire su questo.

Ma poi ti ritrovi a perdere un po’ della tua indipendenza. Se il tuo account viene chiuso per qualsiasi motivo, ad esempio perché non hai soldi da un po’, allora non c’è più niente che puoi fare e se i tuoi dati sono nel cloud non puoi più accedervi.
È anche difficile che i costi per il futuro non siano certi. In linea di principio, un tale abbonamento può rapidamente diventare molto più costoso. Ora, è improbabile che raddoppino improvvisamente il prezzo, ma c’è anche poca pressione per ottenere il prezzo più basso possibile.

READ  Lo smartphone da gaming POCO F4 GT con Snapdragon 8 Gen 1 soc costa 599 euro - Tablet e telefoni - Novità

Una volta su questo treno, scendere è difficile. Capisco perfettamente che le persone restino con il loro vecchio software, anche se non è molto utile dal punto di vista della sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.