Nella pudica Costa!!  è tutta una questione di pre-sborra e cazzi |  recensioni di film

Nella pudica Costa!! è tutta una questione di pre-sborra e cazzi | recensioni di film

Recensione con videoC’è qualcosa di commovente nel vedere Katja Schuurman tornare sulle coste spagnole. Il suo personaggio Frida è solo l’ombra della seducente bomba da bagno che era nella classica commedia romantica di Johan Nijenhuis Costa! dal 2001. Da madre single, ripensa ai suoi giorni come supporto a Salou con sentimenti di piacere e dolore. O per dirla TGST– per esprimere poesia: il tempo della sconsideratezza è finito.


Gudo Tienhoven


Ultimo aggiornamento:
19:00.

costo!!

    • Stelle
    • Stelle
    • Stelle
    • Stelle
    • Stelle

    Commedia romantica

È un ruolo straordinariamente sottovalutato. Anche quando la buona amica Trudie (Tina de Bruin) – in procinto di divorziare dal suo fidanzato asessuato e desiderosa di mostrare i fiori – la sfida a fare un viaggio nella località balneare dove alloggiano le loro figlie, Frida rimane prigioniera di una bolla di tristezza . È solo a destinazione che sembra venire a patti con il suo nuovo sé. Un’analoga malinconia deve aver imperversato sulle registrazioni della stessa Schuurman (ha sfondato come attrice nel 2011, ma fa parte dell’establishment cinematografico da anni ormai).

Ma basta su cosa costo!! (ora con due punti esclamativi) non lo è. Questo scenario copre solo quindici minuti di questo sequel. Peccato, perché l’avventura in quarantena di Frida e Trudie si sarebbe meritata un film tutto suo. Tutta l’attenzione è concentrata su qualcosa di molto meno interessante: come stanno i loro figli Anna e Bibi, interpretati da Abbey Hoes e dalla talentuosa Stephanie van Eer (spangaTGST), alla destinazione turistica?

READ  SILVIA e MICHELE, la tensione continuerà e ...

Bibi spera di impazzire, Anna la più saggia vuole soprattutto aiutare il padre (Roeland Fernhout) a far rivivere il fatiscente club di Costa. In un tentativo terribilmente prevedibile di dare un po’ di tensione al film, si impegnano in una battaglia alle sbarre. E un’altra situazione di conflitto senza sale: Anna ha una cotta per il sensibile barista Raul (Soy Kroon), che purtroppo è sempre impegnato. Questa Monica si rivela presto una concorrente a malapena degna; ha una doppia agenda e si tratta quindi di aspettare che si liberi il terreno.

Roeland Fernhout e Katja Schuurman a Costa!!

Roeland Fernhout e Katja Schuurman a Costa!! © Martijn van Gelder/Dutch Filmworks

cazzi

Nella sceneggiatura modesta e un po’ noiosa (del giornalista scientifico Diederik Jekel, tra gli altri, resisti!), il set pieno di opuscoli poco vestiti è solo Sodoma e Gomorra sulla carta. Proprio come dentro Costa! (un punto esclamativo) la maggior parte delle persone parla di cose “cattive” come pre-sborra e cazzi grossi (che cosa osceno). Non sfrigola per un secondo.

Per chi è questo film? Per una nuova generazione che ha ancora le orecchie rosse dal concetto di sole, mare e vacanze al mare? Per le persone che hanno la calda nostalgia dell’originale? La risposta, ovviamente, è un po’ di entrambi. costo!! rifiuta, come tante rom-com della sua stessa scuderia, di fare una scelta chiara e opta per il consenso. Dimenticheresti quasi che molte cose deliziose sono state fatte nel genere, per questo devi guardare ben oltre il confine olandese per decenni.

Hoes e Kroon hanno un’intesa e anche il resto del cast è il benvenuto. Il gioco imbarazzante di allora è fortunatamente finito, il modello è ancora lì dopo più di vent’anni. Ora presto quel film di Frida e Trudie, per favore.

Regia: Jon Karthaus. Con: Abbey Hoes, Katja Schuurman, Roeland Fernhout e Soy Kroon

Stephanie van Eer, Abbey Hoes e Soy Kroon a Costa!!

Stephanie van Eer, Abbey Hoes e Soy Kroon a Costa!! © Martijn van Gelder/Dutch Filmworks

Ecco cosa ci ha raccontato Katja Schuurman di Costa!! :

Abbey Zappe in Costa!!

Abbey Zappe in Costa!! © NL film

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *