Un ex dottore commercialista non può cancellare la sua buona volontà in tre anni

Il tribunale distrettuale di Noord-Holland presume che ci sia buona volontà e ritiene che X l’abbia cancellata ingiustamente in tre anni. X sostiene senza successo che la sua età avanzata e le cattive condizioni di salute giustificano un breve periodo di ammortamento.

X è un ex dottore commercialista e ha lavorato in una grande società di contabilità fino all’età di 65 anni. Dal momento del suo pensionamento, X ha gestito un proprio ufficio di dichiarazione dei redditi attraverso la sua BV, in cui sono redatti, tra l’altro, i conti annuali dei soci di questo ufficio e dei loro conviventi. Dal 2015 X continuerà queste attività come ditta individuale. A tal fine X versa alla propria BV 30.000 euro per l’acquisizione di attività/clienti (avviamento). Tale avviamento è capitalizzato nel bilancio fiscale della sua ditta individuale ed è interamente ammortizzato in tre anni. In discussione sono gli accertamenti aggiuntivi e le sanzioni per violazione del 25%.

Il tribunale distrettuale di Noord-Holland presume che ci sia buona volontà e ritiene che X l’abbia cancellata ingiustamente in tre anni. X sostiene senza successo che la sua età avanzata e le cattive condizioni di salute giustificano un breve periodo di ammortamento. Le circostanze personali non possono avere un ruolo nel determinare la vita utile e l’importo dell’ammortamento o della svalutazione dell’avviamento. Sono giustificate anche sanzioni per negligenza del 25% per colpa grave. In qualità di ex dottore commercialista di una grande azienda, X avrebbe dovuto sapere che il periodo di ammortamento dell’avviamento è di almeno dieci anni (sezione 3.30 paragrafo 2 dell’Income Tax Act 2001). Per il superamento del termine ragionevole, le sanzioni sono ufficialmente ridotte del 10%, X riceverà anche un’indennità immateriale di 500 euro e un’indennità spese di 759 euro.

READ  Ci sono anche molti insetti nel monotono tappeto verde

[Bron Uitspraak]

Articoli di legge:

Legge sull’imposta sul reddito del 2001 3.29c

Legge sull’imposta sul reddito del 2001 3.30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *