nessun limite di età per la somministrazione di una dose singola

Articolo riservato agli abbonati

3 aprile 2021
di Marco Conti
(Lettura di 2 minuti)

ROMA Arriveranno in Italia a metà aprile. Quattrocentomila dosi che valgono il doppio perché il vaccino Johnson & Johnson è dose singola e quindi non necessita del richiamo previsto per altri vaccini. Non solo, è facile da mantenere, al punto che la regione Lazio prevede che l’inoculazione sia gestita dalle farmacie e possa quindi essere più facilmente indirizzata alla parte più difficile da raggiungere della popolazione.

Vaccini, cosa bisogna sapere prima e dopo le dosi: dalle allergie all’asma e ai contatti positivi

L’efficacia del vaccino è stata testata dall’EMA secondo la quale il siero ha una copertura dell’85%. L’Europa ha ordinato 200 milioni di dosi di cui 27 dovute all’Italia e quindi l’arrivo previsto ad aprile è solo una parte dello stanziamento del nostro Paese di un vaccino che costa 15 euro a dose, ben oltre i due euro e mezzo. Astrazeneca. Può essere conservato in un normale frigorifero per tre mesi ed è efficace anche contro le varianti inglese e brasiliana.


L’Italia riceverà 7,3 milioni di dosi aggiuntive entro giugno e altri 15,6 milioni arriveranno nel terzo trimestre e le restanti 4 dopo ottobre. Per i responsabili della campagna vaccinale, sarà l’arrivo del quarto vaccino, dopo Astrazeneca, Pfizer e Moderna, a dare una svolta alle vaccinazioni.

Nel Lazio

Nel Lazio il presidente della regione Nicola Zingaretti ha già fatto sapere che dal 20 aprile le dosi di Johnson & Johnson saranno affidate alle farmacie e destinate alla popolazione tra i 55 ei 60 anni. Tuttavia, non esiste un’indicazione nazionale ed è facile prevedere che ogni regione si comporterà secondo l’attuale piano di vaccinazione. Certamente non sarà vaccinato prima dei 18 anni, quando non sono previsti limiti di età.

READ  Juventus, può salutare Agnelli | Il movimento di Elkann

Alcune regioni, non il Lazio, sono infatti indietro nella vaccinazione over 70 avvenuta finora con Astrazeneca e Pfizer.

Ultimo aggiornamento: 16:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *