numero di ingorghi ora più alto rispetto a prima della corona

numero di ingorghi ora più alto rispetto a prima della corona

Ingorgo sulla A28

Notizie ONS

Il numero di ingorghi sulle strade olandesi è più alto quest’anno rispetto a prima della corona. Lo afferma l’ANWB sulla base dei dati sul traffico del primo trimestre di quest’anno. Rispetto all’inizio del 2019, il numero di ingorghi è aumentato del 10%.

Arnoud Broekhuis di ANWB Traffic Information afferma che ci sono più auto rispetto a quattro anni fa. Sono state aggiunte un totale di 470.000 auto “e sta lasciando il segno sulla strada”.

Ci sono quasi 9 milioni di autovetture nei Paesi Bassi. “Aggiungete a ciò il traffico merci ed è chiaro che questo ha conseguenze sul flusso, soprattutto se siamo in viaggio nello stesso momento.

Record di file rotto

Il martedì e il giovedì rimangono i giorni più trafficati sulla strada. L’ora di punta del martedì mattina è aumentata del 50%; quello di giovedì di oltre il 20%. Il lunedì e il venerdì mattina, invece, sono stati più tranquilli rispetto a quattro anni fa. Le province più frequentate restano l’Olanda Meridionale e il Brabante Settentrionale.

Secondo l’ANWB, l’ora di punta mattutina di quest’anno è stata particolarmente trafficata sulla A12 tra il confine tedesco e Arnhem, vicino a Duiven. La sera spesso ci sono ingorghi sulla A27 da Utrecht a Breda, vicino a Noordeloos.

Inoltre, quest’anno è stato battuto anche un record di ingorghi. Martedì mattina 14 marzo si sono verificati 1102 chilometri di ingorghi dovuti a neve e pioggia.

READ  I missionari della Consolata consegnano l'ospedale Koelliker a Ersel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *