Per la prima volta in 9 anni, 3 olandesi a Wimbledon: “Motivarsi a vicenda” | ADESSO

Con Botic van de Zandschulp, Tallon groenpoor e Tim van Rijthoven, tre olandesi partecipano per la prima volta in nove anni al torneo principale di Wimbledon. La pista greca crede che i tre tennisti si stimolino a vicenda.

“È bellissimo. Penso che poche persone se lo aspettassero l’anno scorso”, ha detto una povera domenica greca alla vigilia di Wimbledon. Ziggo Sport sulla partecipazione dei tre olandesi. “Possiamo stimolarci e motivarci a vicenda”.

Haarlemmer e Van de Zandschulp, 25 anni, sono entrati nella top 100 della classifica mondiale lo scorso anno. All’inizio di questo mese, Van Rijthoven è rimasto indietro con il titolo al Libéma Open di Rosmalen ed è risalito al 105° posto nella classifica ATP.

“Se lo chiedi a Tim, penso che io e Botic abbiamo giocato un piccolo ruolo”, ha detto groenpoor, che questa settimana ha perso il primo posto alle semifinali di livello ATP al torneo sull’erba. “Quello che vede: questi ragazzi possono farlo, quindi posso farlo anche io. E ora pensiamo: Tim vince un torneo, poi possiamo farlo anche noi”.

Nel 2013, tre olandesi hanno giocato l’ultima volta nel torneo principale di Wimbledon. Robin Haase e Thiemo de Bakker sono rimasti entrambi bloccati al primo round e Igor Sijsling ha raggiunto il terzo round.

Tim van Rijthoven è rimasto indietro con il titolo a Rosmalen all’inizio di questo mese.


Tim van Rijthoven è rimasto indietro con il titolo a Rosmalen all'inizio di questo mese.

Tim van Rijthoven è rimasto indietro con il titolo a Rosmalen all’inizio di questo mese.

Foto: Getty Images

“Vado in pista con molta più fiducia”

La pista greca ha debuttato nel main event di Wimbledon lo scorso anno. Il numero 53 del mondo ha poi perso al primo turno in tre set contro Alexander Zverev, il numero due del mondo.

“Ora quando gioco contro un ragazzo come Zverev vado sulla strada giusta con molta più fiducia e fiducia. Ho fatto principalmente passi fisici, ma anche nel tennis. Ho iniziato a servire meglio e ho fatto qualche passo tattico. È tutto fuoristrada più stabile diventare.”

Questa volta la pista greca giocherà al primo turno contro l’italiano Fabio Fognini, numero 62 del mondo. “Sarà una partita molto difficile, perché con Fognini non si sa mai. Se servo bene ci saranno sicuramente delle occasioni. Ma resta un avversario molto delicato”.

Anche Van Rijthoven scenderà in pista il giorno dell’inaugurazione. L’esordiente del Grande Slam, che ha ricevuto una wild card dall’organizzazione, incontrerà l’argentino Federico Delbonis. Van de Zandschulp inizierà martedì a Wimbledon con una partita contro il veterano spagnolo Feliciano López.

Botic van de Zandschulp è arrivato 21° a Wimbledon.


Botic van de Zandschulp è arrivato 21° a Wimbledon.

Botic van de Zandschulp è arrivato 21° a Wimbledon.

Foto: Getty Images

READ  Malen aiuta il Borussia Dortmund con un gol e un assist per una semplice vittoria in coppa | ADESSO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.