“Prima che me ne rendessi conto, sono diventato una specie di rifugio gratuito”

“Prima che me ne rendessi conto, sono diventato una specie di rifugio gratuito”

famiglia di papere di gomma

Quando la tua casa si trasforma in un rifugio gratuito o la maternità a tempo pieno non fa per te, è tempo di cambiare.

Zeinep (36):resta a casa mamma è il lavoro più difficile che abbia mai avuto. L’ho scelto consapevolmente quando è nato mio figlio sei anni fa. È figlio unico, quindi per me era importante che giocasse con altri bambini. Dall’asilo ho avuto figli quasi ogni giorno. Va bene, pensavo che la situazione sarebbe stata la stessa con un fratello.

Il fatto che tutto fosse permesso in casa mia e che tutti fossero sempre i benvenuti si diffuse rapidamente a macchia d’olio. Prima che me ne renda conto, sono diventato una specie di libertà asilodove c’era un’incursione mite sette giorni su sette.

Metà e metà

Quando mi sono ammalato sei mesi fa e ho chiesto ai genitori di amici di prendersi cura di mio figlio, ho ricevuto più no che sì. Poi ho deciso: gli appuntamenti possono essere metà del tempo con me, l’altra metà della settimana da qualche altra parte. È un sollievo. Spesso mio figlio non vuole affatto vedere altri bambini. Poi ne guardiamo uno film insieme o semplicemente scherzando un po ‘uno accanto all’altro. Ridurre le date ha portato la pace a entrambi.

Leggi anche – “Anche la mamma casalinga è un lavoro”: perché dovresti metterlo sul tuo CV >

Tempo pieno

Sandy (35): “Ho optato per il tempo pieno in piena convinzione maternità, sette anni fa. Ma ho sviluppato la depressione postpartum, sono rimasta incinta di nuovo prima della fine e ho trascorso tre anni miserabili. Non solo a causa del mio stato mentale; anche il mio mondo improvvisamente molto piccolo mi ha deluso molto. Amavo i miei figli, ma mi mancava il lavoro. Il posto per me e la sfida intellettuale.

READ  Jackal Thijs "terrorizzato" nei giorni del DWDD: "Urlando"

Lavoro a tempo pieno da tre anni ormai, i miei figli vanno all’asilo nido quattro giorni alla settimana e anch’io sono di nuovo felice.

Leggi ogni mese le migliori storie, le rubriche più riconoscibili e i migliori consigli per te e i tuoi figli. Iscriviti subito a Kek Mama e ottieni fino al 45% di sconto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *