promosso e rifiutato in televisione

Maria De Filippi, Carlo Conti, Eleonora Daniele, Bruno Vespa, Maurizio Costanzo: come dare ancora un decimo al bollettino a monumenti che hanno già da anni in tasca un diploma televisivo con tanto di lode? Nei sondaggi autunnali di queste reti generaliste, non sono state messe in classifica per non essere ripetitive, così come Milly Carlucci e Paolo Belli, Paola Ferrari il volto che accompagna gli azzurri, Piero e Alberto Angela, Paolo Bonolis, Mara Venier , Fabio Fazio (che quest’anno è stato superato con ospiti davvero prestigiosi), Barbara Palombelli, Giovanni Floris, le Iene, Striscia la Notizia, Report, Chi l’ha visto? E ancora le fiction Rai, vecchie e nuove, ma anche quelle di Canale 5 che non sono andate affatto male, anzi hanno riempito un vuoto di diversi anni al Biscione. Alcuni esempi: “Storia di una buona famiglia”, “Ciao mamma”, “Luce dei tuoi occhi”, “Tutto è colpa di Freud”.

10 CLAUDIO BAGLIONI
Tre superspettacoli con ospiti fantastici, degni – se non superiori – del cast di Sanremo. Duetti, brani dal vivo e spettacoli comici arrivano in massa. Pensa a un festival con Eros Ramazzotti, Renato Zero, Zucchero, Antonello Venditti, Ultimo, Achille Lauro, Marco Mengoni, Gianna Nannini, Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni, Fabio Concato, Andrea Bocelli, Il Volo, Umberto Tozzi.

9 AMADEUS
Oltre al successo di Soliti Ignoti che raggiunge una media di circa 5 milioni ogni sera e al Sanremo Giovani con i podi dei grandi c’è da dire che il 9 del bollettino è per la sua ottima prestazione come dj all’Arena di Verona per l’evento degli anni 60, 70 e 80. Con la presenza di gruppi che hanno segnato la storia come Europe ei Village People.

READ  che era il noto designer di elettrodomestici

8 ALBERTO MATANO
Live Life ha ora un’audience media di 2,5 milioni di telespettatori e una quota di mercato superiore al 18% e ha ridotto le ambizioni di Afternoon Five di Barbara d’Urso. A rafforzare la squadra di inviati sono arrivati ​​quest’anno due volti noti, due conduttori di Tiggì come Filomena Leone (SkyTg24 e TgCom) e Marco Piccaluga (SkyTg24 e La7).

7.5 TOFFANINE, GASSMANN, ARISA
Anche la conduttrice di Verissimo (Silvia Toffanin, nella foto sotto) ha vinto la scommessa di domenica. L’attore ha conquistato il pubblico di Rai1 con “I Bastardi di Pizzofalcone” e “Un Professore”. Arisa ha vinto il ballo con abilità e simpatia. E le gemelle Guidonia? La vera rivelazione di Tale e che spettacolo.

7 DIACO, RONCACCI, FIALDINI, MORENO
A Rai Pierluigi Diaco (foto sotto) meriterebbe più spazio. E Fuortes lo sa. È un conduttore che va dritto al cuore con le sue domande. Apprezzata Marzia con Tg2Italia che ha scalato il pubblico, Francesca con “Da Noi a ruota libera” domenicale. Al gruppo si unisce anche Stefania Orlando con una superba interpretazione di Mina in “Tale e Quali”. La guida di Manuela Moreno al Tg2 Post è stata davvero impeccabile.

6.5 CLERICI, HUNZIKER, PAPI, TECCE
Antonellina (Clerici, foto sotto) è tornata in gran forma. Più che positivo il ritorno di Papi in Mediaset con “Seriamente”. Bisogna ammirare il coraggio di Max Giusti di tornare in partita. Michelle è ancora Michelle. Buono il programma delle “Honorable Confessions” di Laura Tecce. Alessandro Cattelan è troppo presto per Rai1, non merita tutte le critiche ricevute. Serena Bortone sta crescendo.

READ  Kitty Spencer, i 6 abiti da sposa e la tiara gialla

5 DA GREGORIO, SIGNORINI, MALGIOGLIO
A In Onda su La7, Concita troppo spesso si presenta come professorena sia con gli ospiti che con il compagno David Parenzo. Malgioglio si insinua troppo nel suo carattere fragile e spesso diventa pesante. A Signorini (foto sotto) non sono invece piaciuti alcuni scivoloni durante il Gf Vip, anche molto clamorosi.

4 GRUBER, FORMIGLI E URSO
A proposito di scivolate, le scivolate di Gruber su Giordano e Formigli non sono passate inosservate. In piazzaPulita è scandaloso il comportamento della sardina che non lascia parlare Carlo Calenda: un vero esempio di tv faziosa anche perché il conduttore non è intervenuto. D’Urso (nella foto sotto) in Mediaset è entrato in una bolla che rende difficile vedere.

3 DEL DEBBIO, GIORDANO E BRINDISI
I colloqui di Rete4 si sono trasformati in una sommossa. Troppi litigi verbali e ospiti che parlano tra loro. Con i direttori che si divertono e ridono sottovoce. Per non parlare di alcuni apprendisti stregoni che passano per esperti, creando confusione tra la popolazione. Meglio di loro Veronica Gentili con “Controcorrente”. (Foto sotto, Mario Giordano)

2 CERAN, LUCA E PAOLO, MORGAN
Quelli che il calcio di prima serata è stato un autogol di Rai2. Meglio nel pomeriggio. Morgan (nella foto sotto) è un grande artista. Cantante, compositore, musicista ma deve calmarsi. Non può affrontare e offendere nessuno con il suo modo di essere arrogante e stravagante, per non dire altro. Anche quando ha ragione, finisce per avere torto.

1 FRANCESCA PARISELLA
Il conduttore di “Anni 20”, il talk di Rai2 trasmesso in prima serata poi relegato in secondo piano è stato un clamoroso flop, nonostante l’impegno degli autori e dei corrispondenti. I punteggi ottenuti sono sufficienti per dare il voto: 1 come unità di valutazione. Sicuramente con un altro presentatore il programma sarebbe andato meglio.

READ  Oroscopo di domani 4 aprile 2021

0 GUILLERMO MARIOTTO
Chi fa male da zero perisce. Il suo atteggiamento da supereroe è ripugnante. Così come i suoi voti che sono faziosi e distorcono la classifica. Troppa mania per il ruolo principale. Lo si vede già dal modo in cui agita le racchette prima di votare. Dopo lo zero ad Albano, Fabio Canino gli ha consigliato di prendere un taxi e partire subito.


Ultimo aggiornamento: martedì 21 dicembre 2021 08:12

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *