Proprio come VVD, CDA vuole prima una “buona chiacchierata” quando cambia ufficialmente sesso ORA

Proprio come VVD, CDA vuole prima una “buona chiacchierata” quando cambia ufficialmente sesso ORA

Come il partner della coalizione VVD, anche il CDA vuole che si svolga prima una “buona conversazione” con qualcuno che, sulla carta, vuole cambiare il genere del comune.

Un disegno di legge dovrebbe garantire che le persone di età superiore ai 16 anni possano cambiare legalmente il loro genere da M a V o viceversa. In questo caso, non devono più rilasciare una perizia. Ora devi. La Camera dei Deputati sta discutendo questo disegno di legge.

Le persone transgender devono aspettare solo quattro settimane dopo la richiesta per l’attuazione della decisione. Ora anche i minori di sedici anni possono modificare l’iscrizione, ma questo deve essere fatto dai tribunali.

Il VVD e il CDA non convengono che la procedura non conterrà più alcuna garanzia di due diligence. Non trovano una conversazione con un esperto (ad esempio un medico) perché comunque è necessario essere “condiscendenti”. Le persone transgender lo dicono da sole sperimentato.

CDA vuole proteggere le persone trans dalla “decisione morbida”

Secondo il deputato CDA Raymond Knops, una conversazione “rende giustizia all’importanza della scelta”. È una salvaguardia contro una decisione possibilmente frivola, dice.

Per i due partiti della coalizione, non si tratta di una conversazione medica sull’identità di genere, ma di una buona informazione sulle conseguenze di questa “scelta sostanziale”. I fautori dell’emendamento lo vedono come un’apertura verso una soluzione.

Il VVD e il CDA vogliono sapere dal ministro Franc Weerwind (Tutela legale) come vede la possibilità di una garanzia aggiuntiva. Fino ad allora, le due fazioni della coalizione non hanno ancora detto se appoggeranno l’emendamento alla legge.

È particolarmente importante per il VVD, il più grande partito, ottenere la maggioranza parlamentare. Il partito di coalizione ChristenUnie è contrario al disegno di legge. Weerwind risponderà alle numerose domande, commenti e dubbi alla Camera dei Rappresentanti in un secondo momento.

READ  la ripresa c'è, ma a ritmi diversi. Quale tendenza in Italia?

Maggioranza parlamentare per diritto incerto

Molti gruppi politici hanno riserve sui bambini piccoli. “L’identità di genere è sempre fluida con loro”, ha detto Knops, che ritiene quindi necessaria ulteriore cautela. I fautori ritengono che i genitori svolgano un ruolo protettivo in questo senso. D66 vuole andare ancora oltre e non vuole che il giudice intervenga sui minori di sedici anni.

I sostenitori di D66, PvdA, GroenLinks, PvdD, Volt, BIJ1 e probabilmente SP sottolineano che si tratta di un piccolo cambiamento amministrativo rispetto alla situazione attuale.

Gli avversari vedono importanti conseguenze sociali. Indicano frodi, abusi e svantaggi per le donne che potrebbero così subire disagi e insicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *