Russo ucciso in un attacco di squalo in Egitto

Russo ucciso in un attacco di squalo in Egitto

Snorkeling vicino a Hurghada in Egitto

Notizie ONS

Un russo è stato ucciso in un attacco di squalo nel Mar Rosso egiziano. Era un uomo sui vent’anni.

Il russo è stato morso a morte da uno squalo tigre vicino alla famosa località di Hurghada, secondo le autorità egiziane. Secondo l’agenzia di stampa russa TASS, l’uomo viveva stabilmente in Egitto e non era un turista.

Un video che circola sui social mostra lo squalo che gira intorno all’uomo molto turbato. Poi lo squalo colpisce e l’uomo scompare sott’acqua. Ci sono ancora alcuni schizzi da vedere e la pinna di squalo torna ancora qualche volta. Una barca in avvicinamento arriva troppo tardi per chiedere aiuto.

squalo catturato

Lo squalo è stato catturato dalle autorità e l’animale viene esaminato in laboratorio. Una vasta area è stata transennata a causa del morso di squalo. C’è anche il divieto di vari sport acquatici come il nuoto e lo snorkeling.

Gli attacchi di squali sono molto rari nella parte egiziana del Mar Rosso. Ci sono stati due attacchi intorno a Hurghada l’anno scorso. In pochi giorni morirono un turista austriaco e un turista rumeno. La zona è popolare tra gli amanti dello snorkeling e dello snorkeling.

READ  Il filmato mostra la Russia che lancia bombe mortali alla termite: "una delle armi più crudeli" | Guerra in Ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *