Serena Grandi sostiene il figlio Edoardo e il suo coraggio di uscire

Serena bortone ha iniziato l’episodio di Oggi è un altro giorno benvenuto in studio Serena Grandi e suo figlio Edoardo Ercole. Un episodio molto emozionante, in pieno Giornata mondiale contro l’omofobia, festeggiato il 17 maggio: l’attrice sostiene pubblicamente Edoardo per il suo orientamento sessuale, fingendo di esserne felice e di amarlo ancora.

Serena e il figlio entrano in studio, discreti e felici: la forza del loro legame è subito evidente. L’attrice ammette che vorrebbe avvicinarsi al figlio ed Edoardo non si tira indietro: “Mamma sarebbe invadente dal punto di vista della cucina, mi accoglierebbe con le tavole piene. L’altra sera sono tornato da Rimini a mezzanotte e ne ho trovato uno barattolo pieno di ragù“.

Serena ammette che quell’aspetto l’ha preso dalla madre: “Se non mangiavi, i genitori si preoccupavano quando ero piccola”. Non ci vuole molto prima che il nome di Beppe Ercole, grande amore di Serena e padre di Edoardo. “Suo padre era meraviglioso, ma era anche narcisista ed egocentrico. L’ho tirato da solo, cercando di non lasciare che le tate lo sostenessero, l’ho portato con me sui set, ha fatto i compiti nella roulotte. È stata una gioia e una lotta. “

Edoardo ammette di aver sentito il mancanza di papà e di essere felice di essere stato lì nei suoi ultimi giorni. “Papà mi manca ancora oggi, mi mancherà sempre. Forse avrebbe potuto darmi più abilità ”. E parla anche della depressione che ha affrontato in giovane età. “Quando avevo 22 anni, soffrivo di una grave depressione. Ho dovuto iniziare a guardarmi dentro, c’erano cose che volevo. Sono rimasto con papà fino al suo ultimo giorno. Se non ci fossi stato, non mi sarei mai perdonato ”.

Ma il momento più emozionante dell’intervista arriva quando il Bortone chiedilo a Serena cosa ne pensi dell’omosessualità di tuo figlio. Tra emozione e sostegno incondizionato, Grandi ammette che a lei non importa che sia gay e che sia comunque felice e che ama ancora la sua ragione di vita. “Non lo sapevo subito, l’ho accettato e oggi sono così felice. Non diventerò nonna, forse meglio, perché non ho più pazienza. O forse no, nella vita può succedere di tutto. Ma lui ha detto questo Sarei la nonna ideale.[…] Io sono orgoglioso di lui “.

Anche, pure Edoardo sceglie di parlarne liberamente, di non nascondersi, a vivere se stesso al sole: “Avevo 14 anni quando ho ricevuto la consapevolezza, non ho mai detto niente a mamma. Ho passato momenti atroci, scritti orribili sotto casa ”. Ma alla fine ha superato gli ostacoli, anche grazie al sostegno della madre.

“Dicono che le persone diventano omosessuali perché hanno madri invadenti, ma è assurdo”, dice coraggiosamente Serena Bortone. Ed Edoardo non poteva che essere più d’accordo: “Commenti che, spero, un giorno non esisteranno più”.

READ  Autorizzato dalla giuria. Elisa Isoardi è furiosa, lancia la medaglia per il quarto posto in Dance with the stars - Il Tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *