Torna l’entusiasmo in Italia: “Ma questo non ti fa perdere il Mondiale” | ADESSO

Arrivata alla fase finale della Nations League, l’Italia sembra rimettersi in carreggiata dopo la grossa delusione causata dalla mancanza del biglietto per il Mondiale. Tuttavia, i sentimenti positivi sono ancora relegati in secondo piano al momento.

“Ci serviva per riaccendere gli entusiasmi. Anche se nulla può sanare la ferita aperta causata dall’assenza del Mondiale”, ha detto il portiere Gianluigi Donnarumma dopo la decisiva vittoria contro l’Ungheria (0-2). RAI Sport.

Il successo in Nations League è una piccola consolazione per l’Italia, che da marzo sa che non sarà in Qatar per i Mondiali di novembre. Il campione d’Europa è stato condannato agli spareggi a causa del secondo posto nel girone di qualificazione e ha perso in maniera molto sorprendente contro la Macedonia del Nord in semifinale.

“È importante che ora abbiamo dimostrato resilienza”, ha sottolineato Donnarumma. “Per tutta l’Italia e per tutte le persone che credono in noi. Abbiamo già iniziato bene il girone con due vittorie e ora siamo alle Final Four. Adesso proviamo a vincere tutto il torneo”.

L’Italia si è assicurata il biglietto per la fase finale della Nations League con la vittoria sull’Ungheria.


L'Italia si è assicurata il biglietto per la fase finale della Nations League con la vittoria sull'Ungheria.

L’Italia si è assicurata il biglietto per la fase finale della Nations League con la vittoria sull’Ungheria.

Foto: Getty Images

Mancini pensa che la sensazione di soddisfazione venga dopo

L’Italia ha dovuto battere l’Ungheria a Budapest per assicurarsi la vittoria del girone e quindi un biglietto per la fase finale della Nations League. Giacomo Raspadori ha portato in vantaggio i nerazzurri prima dell’intervallo dopo un errore difensivo, poi Federico Dimarco ha aumentato il margine al 52′ con un tap da distanza ravvicinata dopo un attacco morbido.

“Sono molto contento del nostro gioco, fatta eccezione per gli ultimi 20 minuti”, ha detto il Ct della Nazionale Roberto Mancini. Cielo Italia. “Abbiamo fatto anche meglio di quanto suggerito dallo 0-2, ma all’improvviso abbiamo smesso di giocare a calcio, quindi è stata una fase finale difficile per me”.

Mancini è soddisfatto della riabilitazione della sua squadra, che sta cambiando sempre più volto. “È da un po’ che stiamo formando un nuovo gruppo. Sta andando nella giusta direzione. Forse questa qualifica non sembra niente di speciale in questo momento, ma a giugno forse le sensazioni saranno diverse”.

La fase finale della Nations League si svolgerà in Olanda nel giugno 2023. La squadra dell’Orange ha vinto domenica sera nel girone in un girone con Belgio, Polonia e Galles. Anche la Croazia si è qualificata per le “Final Four”. Il quarto Paese sarà il Portogallo o la Spagna, che si affronteranno martedì.

Classifica finale del girone 3 della Società delle Nazioni

  • 1. Italia 6-11 (+1)
  • 2. Ungheria 6-10 (+3)
  • 3. Germania 6-7 (+2)
  • 4. Inghilterra 6-3 (-6)
READ  Covid Lombardia, bollettino 28 ottobre: ​​7.558 contagi e 47 morti, ricoveri record

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.