“Tra un mese deciderò di fermarmi o di continuare”. L’annuncio al GP del Mugello – Corriere.it

Un mese per dissipare i dubbi, Valentino Rossi parla chiaramente. Smetti di correre e continua a farlo in auto (Le Mans, Dakar, tentazioni) o prova l’ultima esperienza di corsa all’interno della sua stessa squadra. Inizio dell’anno prossimo in MotoGP, dove – le sue parole a Sky – è difficile per me fare il manager perché dovrei lavorare troppo! il Dottore svelerà i piani alle conferenze stampa di giovedì per la gara del Mugello.

Affronteremo quattro gare in cinque settimane, dopodiché con l’annullamento del GP di Finlandia avremo un mese di pausa e sicuramente in quel periodo tutti inizieranno a pensare al 2022, ha spiegato. A quel punto penserò anche al mio futuro, ma non sarà solo una mia decisione, dovrò anche parlare con la squadra Petronas e Yamaha per capire quali sono i loro piani per il prossimo anno, poi decideremo. Senza dubbio, queste quattro gare saranno molto importanti. Non saranno motivi sentimentali a fargli scegliere, il ritorno del pubblico ad esempio dopo un anno e mezzo di corse in circuiti deserti: vedere il pubblico alle gare non è un motivo per continuare. Qui speciale con i fan ma comunque se voglio vederli posso venire. difficile continuare solo per questo motivo.


Valentino Rossi Ventesimo in classifica mondiale con 9 punti, il passaggio dal team ufficiale Yamaha al team satellite Petronas si è rivelato più difficile del previsto. Soprattutto rispetto al suo compagno di squadra, Franco Morbidelli, ottavo con 33 punti e un podio. Il numero 46 non vince una gara da quattro anni, l’ultimo nel 2017 ad Assen.

27 maggio 2021 (modificato il 27 maggio 2021 | 19:03)

READ  Calciomercato Juventus, Kean svela tutto: "Potevo tornare, ma ..."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *