Tutti i consigli dell’acqua hanno un nuovo consiglio più di 3 mesi dopo le elezioni |  Politica

Tutti i consigli dell’acqua hanno un nuovo consiglio più di 3 mesi dopo le elezioni | Politica

A più di tre mesi dalle elezioni, i 21 consigli dell’acqua hanno un nuovo consiglio esecutivo. Lo Schieland and Krimpenerwaard Water Board è stato l’ultimo a nominare un consiglio giovedì.

Il consiglio di amministrazione è composto da rappresentanti di Water Naturally, VVD, PvdA e delle frazioni combinate Onbouw e Natuurterreinen. Tutti i consigli d’acqua dovevano formare un nuovo consiglio entro giovedì al più tardi.

L’acqua, ovviamente, ha vinto sei seggi a Schieland e Krimpenerwaard nelle elezioni del consiglio dell’acqua del 15 marzo – contemporaneamente alle elezioni del consiglio provinciale – diventando così il partito più numeroso.

Viene chiamato l’accordo di coalizione in questa autorità idrica Lavorare insieme per una gestione idrica a prova di futuro in tempi turbolenti. Il BBB, che ha vinto tre seggi, non ha ottenuto un posto nel consiglio. BBB Group ha definito l’accordo di quattro pagine della coalizione “deludente, poco ambizioso e finanziariamente infondato”.

Anche altre parti hanno criticato l’accordo e hanno affermato di non avere una visione. Nella maggior parte degli altri water board, il BoerBurgerBeweging fa parte del tabellone.

La metà delle dodici province olandesi ha ora una nuova coalizione: Limburg, Gelderland, Zeeland, Flevoland, South Holland e Groningen. Le trattative sono ancora in corso nelle altre province. La Frisia e il Brabante Settentrionale hanno visto fallire una formazione all’ultimo minuto. Le due province stanno ora negoziando una coalizione in una nuova composizione.

READ  GeenStijl: I futuri millennial vogliono: Mercedes vende complessi di inferiorità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *