“Uno dei fratelli non sapeva nemmeno che esistesse”

Essi lasciano far morire di fame il figlio imprigionarlo per anni. Maxwell Schollenberger lo è morì a 12 anni a casa sua in Pennsylvania, Stati Uniti, a causa di gravi malnutrizione a causa del fatto che i suoi genitori le hanno negato cibo e libertà per anni. Il ragazzo pesava a malapena 19 peperoni quando è stato trovato.

Leggi anche> Incendi negli Stati Uniti, 12 anni trovato morto abbracciando cane carbonizzato

Suo padre, Scott Schollenberger Jr, 42 anni, e la sua fidanzata Kimberly Maurer, 35, sono stati arrestati per omicidio. Il dodicenne è stato trovato in una stanza minuscola che in realtà era diventata la sua prigione, era malnutrito e così debole che non poteva nemmeno alzarsi. Uno dei tre fratelli del dodicenne non sapeva nemmeno della sua esistenza poiché era costantemente solitario e estraneo alla vita familiare.

Tutti gli altri bambini della coppia sono stati accuditi normalmente e hanno frequentato la scuola. Questo non è chiaro agli investigatori, poiché il file Specchio, perché c’era una tale discriminazione con il dodicenne. Quando la polizia è entrata in casa, c’era molto cibo, ma si diceva che il ragazzo fosse morto di fame. Tuttavia, la causa della morte è stata una grave lesione alla testa.


Ultimo aggiornamento: martedì 15 settembre 2020, 20:01

© RIPRODUZIONE RISERVATA

READ  L'uragano Iota è un MOSTRO DI CATEGORIA 4, l'America Centrale DEVASTATA DA FENOMENI ECCEZIONALI »ILMETEO.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *