Uomo di 50 anni salvato da un medico in pensione

Un uomo di 50 anni ha subito un grave shock anafilattico quindici minuti dopo la prima dose di vaccino Pfizer. Un evento abbastanza raro che si è fortunatamente concluso senza particolari conseguenze grazie all’intervento occasionale di un medico in pensione di 78 anni. L’episodio è avvenuto il 2 giugno al centro vaccinazioni di Bussolengo ed è riportato sul Corriere di Verona.

Covid, la caduta dei capelli tra gli effetti collaterali: un paziente su 5 (anche donne)

AstraZeneca ai giovani, Cts rallenta. Sileri: “Servono nuovi limiti di età”. Sosta all’Open Day di Napoli

L’uomo, muratore, rischiava di morire per una reazione allergica che accusò poco dopo l’iniziazione. Il medico che lo ha assistito ha riportato una reazione abbastanza acuta che è stata immediatamente trattata con un agente antistamico e idrocortisone. Nonostante ciò, l’uomo ha perso conoscenza e il personale accorso gli ha anche dato adrenalina prima di caricarlo sull’ambulanza. Poco dopo – già in viaggio al pronto soccorso dell’ospedale di Borgo Trento – le condizioni della vittima sono migliorate.

video

READ  Il rimbalzo estivo è una vittoria di Pirro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *