Uomo “morto” resuscitato nell’ufficio di Arnhem

Uomo “morto” resuscitato nell’ufficio di Arnhem

Quando Ewout è nell’auto della polizia con i poliziotti, ricevono un rapporto che fa immediatamente rizzare il collo. Una persona non si vede da tre settimane e ci sono mosche fuori dalle sue finestre. “Che ci siano mosche non è un buon segno, vero?” chiede Ewout alla polizia. “No, assolutamente no”, risponde uno. “Ammiriamo questo tipo di rapporti perché 9 volte su 10 è una persona morta a casa. Riconosci immediatamente quell’odore pungente”.

Quando Ewout e la polizia si trovano davanti alla casa, deve deglutire a fatica. “Penso che sia un momento un po’ spaventoso perché sai che vedrai qualcosa che non è carino.” Quando si avvicinano alla casa, puoi davvero vedere che la finestra è disseminata di mosche. E non solo, c’è anche uno strano odore in casa. “C’è un odore molto pungente che arriva dalla tua parte”, ha notato uno degli ufficiali. Lo descrive come “pane ammuffito che è rimasto a lungo al sole”. Gli agenti non hanno quindi dubbi su cosa troveranno all’interno. “È davvero il processo di putrefazione che senti. Puoi ragionevolmente presumere che la persona all’interno sia morta da un po’ di tempo.”

Quando sfondano la porta della residenza ed entrano, tuttavia, ha una grande sorpresa. Il residente è vivo e vegeto in casa. “È preoccupante se l’odore dei cadaveri proviene da sotto la tua porta mentre sei ancora vivo”, osserva Ewout. “Troviamo M. in buona salute”, ha detto uno degli agenti. “Ci sono ancora solo gli avanzi di cibo dell’anno scorso. Il signore ha bisogno di aiuto, questo è chiaro. Dentro ci sono sacchi pieni di cibo.”

READ  Alberto Angela racconta il rapimento in Niger: una storia drammatica

Sebbene siano felici che l’uomo sia ancora vivo, si preoccupano per lui. Lo assegnano quindi a una squadra di quartiere. Gli allenatori di questa squadra aiutano l’uomo a rendere nuovamente vivibile la sua casa e lo mettono anche in contatto con l’aiuto appropriato.

Ufficio di Arnhem puoi vedere ogni martedì alle 20:30 su RTL 4 e puoi guardare il programma su Videoland.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *