Vagina sulla copertina di Playboy per la prima volta: “Epicentro di femminilità”

Vagina sulla copertina di Playboy per la prima volta: “Epicentro di femminilità”

La statua è di per sé un’opera d’arte: minuscoli fiori bianchi e rosa ricoprono le grandi labbra e le piccole labbra e il clitoride. Occasionalmente si può vedere erba tra i fiori. Nel mezzo puoi vedere un po ‘nella vagina.

La proprietaria della vulva in fiore è la belga Marisa Papen (30 anni). Vive alle Hawaii ed è nota per le sue foto di nudo in luoghi speciali. Ha creato l’opera d’arte con suo marito Michael Chichi e l’ha battezzata fiore della vita (“fiore della vita”).

“Playboy non ha trattato il corpo femminile con tanto gusto ed eleganza negli ultimi vent’anni”, ha detto Papen a RTL Nieuws. “Volevo andare all’epicentro della femminilità e mettere la vagina sotto i riflettori”.

tabù

La modella combatte da tempo contro i tabù del corpo. Per lei era chiaro che la vagina meritava un riflettore. “La vagina è ancora un tabù. Ma se non fosse per la vagina, nessuno di noi sarebbe qui.” Durante la produzione dell’opera, Papen si è scontrato rapidamente con questi tabù.

“All’inizio volevamo essere nudi, ma non era permesso. In Germania ci sono leggi che vietano di mostrare nudi nei negozi. Anche gli avvocati di Playboy sospettavano che avremmo avuto problemi con quello”.

Quindi doveva essere diverso. Abbiamo dovuto aggirare la “censura”. Durante una passeggiata sulla spiaggia, la coppia di artisti ha avuto l’idea: “E se coprissimo il mio fiore con altri fiori?”

Animatore 3D

Ed è successo. “Abbiamo molti fiori intorno alla nostra casa alle Hawaii. Li abbiamo raccolti. Ma è stato molto difficile trovare fiori abbastanza piccoli. Perché con dieci o venti fiori, tutta la mia vagina sarebbe stata coperta e ne volevamo un mazzo .”

READ  La sconfitta in Georgia è una lezione per i repubblicani: scarica Trump

Alla fine, Papen e suo marito hanno deciso di far posizionare i fiori sulla vagina all’animatore 3D Nejc Polovsak usando il computer.

Muovi la barra bianca avanti e indietro per vedere la vagina con e senza fiori:

Il piano ha funzionato. Playboy ha accettato e la vagina decorata di Papen può essere vista in tutti i punti vendita tedeschi. Più di 30.000 fiori digitali adornano i suoi genitali.

La modella è contenta, ma secondo lei c’è ancora un mondo da vincere. Instagram ha cancellato l’illustrazione poche ore dopo che Papen l’ha pubblicata sul suo account. E Playboy ha anche pubblicato una versione sfocata della vulva sui social media.

“Penso che sia divertente, ma anche un peccato”, dice il belga. “Molto spesso le donne che pubblicano una foto di nudo su Instagram censurano i loro capezzoli con i fiori. Ora abbiamo censurato una vagina con 30.000 fiori qui e non è ancora abbastanza”.

Non tutte le reazioni sono ugualmente positive. Alcune persone lo trovano offensivo. “Ho un rapporto così naturale con il mio corpo che trovo difficile vedere che le persone lo troverebbero offensivo. E non vedono la bellezza o la poesia in esso”.

“Vediamo la vagina troppo spesso nel contesto della pornografia e penso che sia un peccato”. Proprio per questo Papen Playboy ha scelto questo lavoro: “Se vuoi cambiare qualcosa, devi farlo dall’interno, soprattutto in una rivista maschile”.

La copertura vulvare non è l’unico lavoro speciale tra le 50 coperture speciali. C’è anche una copertina con una persona omosessualescattata dal fotografo ucraino Denys Karlinksy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *