Vanessa Bryant ha paura che i suoi figli vedano le foto di Kobe e di sua figlia morta in un incidente |  Affiggere

Vanessa Bryant ha paura che i suoi figli vedano le foto di Kobe e di sua figlia morta in un incidente | Affiggere

Vanessa Bryant ha testimoniato ieri al tribunale di Los Angeles di aver vissuto nel timore che i suoi figli vedessero le foto dei corpi di suo marito, la star del basket Kobe Bryant, e della loro figlia di 13 anni, Gianna, morta nel gennaio 2020. Il guardiano.

“Vivo ogni giorno con la paura di essere sui social media e le immagini emergeranno”, ha detto Bryant durante la sua testimonianza di tre ore davanti al tribunale federale di Los Angeles, dove ha citato in giudizio il governo locale della città per violazione dei suoi diritti. . La vedova della cestista teme anche che le sue figlie siano sui social “e che appaiano queste foto”.

Secondo Bryant, il pensiero che le foto vengano rese pubbliche la tiene sveglia la notte e talvolta scatena attacchi di panico, lasciandola incapace di respirare.

Le prove presentate al processo hanno mostrato che il vice di uno sceriffo ha mostrato una foto del corpo di Bryant a un barista, portando a una denuncia formale da parte di un passante che l’ha vista. I vigili del fuoco hanno condiviso le foto durante una cerimonia di premiazione e con i loro mariti.

Secondo un avvocato, le foto sono state scattate perché erano essenziali per valutare il luogo dell’incidente subito dopo l’incidentee che quando lo sceriffo di Los Angeles Alex Villanueva ha appreso che erano condivisi, ha chiesto che fossero rimossi tutti.

Kobe Bryant era a bordo di un elicottero precipitato a Calabasas, a nord-ovest di Los Angeles, in California. L’elicottero ha preso fuoco poco dopo l’incidente. Un totale di nove persone sono state uccise, inclusa la figlia di 13 anni di Bryant, Gianna. Gli altri passeggeri erano il compagno di squadra di Gianna di 13 anni con suo padre John Altobelli, un noto allenatore di baseball del college, e sua madre.

READ  Britney Spears è estremamente triste per le dichiarazioni di suo figlio Jayden | ADESSO

Ascolta anche l’AD Media Podcast con questa settimana l’inizio dei talk show sul calcio, il nuovo premio Televizier Ring Impact e uno sguardo alla formazione estiva.



Guarda i nostri video di spettacoli e intrattenimento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *