Vienna, terrore al centro: 7 morti. “È un attacco. Hanno sparato a caso nei club” – Mondo

Riprese e ore di terrore uno Vienna dove si sono svolte diverse sparatorie al centro, vicino al sinagoga nella Seitenstettengasse. L’attacco terroristico è definito come ancora in corso. Secondo l’edizione online del quotidiano viennese Kurier, i risultati dell’attacco sono sette morti, compreso un poliziotto. Ci sarebbe stata anche un’esplosione. L’attacco ha colpito sei diversi punti della città, denuncia la polizia di Vienna, parlando di “molti sospetti armati di fucile”.

Negli ospedali di Vienna sono stati ricoverati 15 feriti in attacco, di cui 7 in gravi condizioni.

“L’Austria sta attraversando tempi difficili a causa di questo vile attacco, che è ancora in corso. Altri bombardieri sono ancora in fuga “ha detto il cancelliere Sebastian kurz.

“Le forze speciali sono sulle tracce dei terroristi”, ha detto a Orf TV il ministro dell’Interno Karl Nehammer. Il ministro ha confermato che un attentatore, armato di fucile d’assalto, è stato ucciso. L’attacco è stato effettuato da diversi soggetti, “ancora in movimento per la città”. Tuttavia, Nehammer non ha voluto confermare l’arresto di uno o più attentatori.

L’esercito ha inviato uomini al centro di Vienna a sostegno della polizia. I soldati ora occupano posti sensibili. Il ministro dell’Interno Karl Nehammer ha ribadito il pericolo degli aggressori e ha rinnovato l’invito ai viennesi a non lasciare le loro case. Il primo attacco è avvenuto nella Seitenstettengasse, dove un poliziotto è rimasto ferito in una sparatoria. Ulteriori colpi sono stati sparati durante la fuga, anche nel centro della capitale austriaca.

FOTO DI VIENNA SOTTO LA SEDE

“Sono cominciati gli aggressori, dalla Seitenstettengasse (vicino alla sinagoga, ndr) disegnare a caso in locali vicini “, Il sindaco di Vienna, Michael Ludwig, ha detto a Orf TV. Da lì si sono spostati in altre zone del centro, lasciando una scia di sangue.

READ  USA, che è Lisa Montgomery, la prima donna condannata a morte dopo il via libera di Trump

Secondo quanto riferito, anche gli ostaggi sono stati presi. Lo hanno riferito alcuni media locali, compreso il sito web del quotidiano Kronen Zeitung. Secondo l’agenzia Apa, queste voci non sono confermate al momento.

IL VIDEO DEI PRIMI COLPI A VIENNA

UNO DEI VIDEO CHE SONO STATI CIRCOLATI SU

Cancelliere austriaco Sebastian kurz condanna quello a Vienna come “un disgustoso attacco terroristico”, aggiungendo che l’Austria non sarà intimidita dal terrorismo.

“L’Europa condanna fermamente questo atto codardo che viola la vita e i nostri valori umani. I miei pensieri sono con le vittime e la gente di Vienna sulla scia dell’orribile attentato di questa sera. Siamo con l’Austria”, ha scritto- lui su Twitter. il presidente del Consiglio europeo Charles Michel.

“Guardo con orrore l’attacco di Vienna. Un pensiero alle vittime e al popolo austriaco. E una certezza: l’Europa risponderà più forte e unita che mai. Non passeranno”, scrive su Twitter il commissario europeo Paolo gentiloni.

“Noi francesi condividiamo lo shock e il dolore del popolo austriaco colpito questa sera da un attentato nel cuore della capitale. Dopo la Francia, viene attaccato un paese amico. È la nostra Europa. I nostri nemici devono sapere con chi hanno a che fare. Non ci arrenderemo ”, scrive il presidente su Twitter, in francese e tedesco Emmanuel Macron.

Anche, pure Berlino Ha subito condannato l’attacco: “Non dobbiamo cedere all’odio di chi cerca di dividere le nostre società”, ha detto in un tweet il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas. “Sebbene l’entità degli atti terroristici non sia ancora determinata, i nostri cuori sono con i feriti e le vittime in questi tempi difficili”, ha twittato Maas, riferendosi alle “notizie spaventose e travolgenti” da Vienna.

“Forte condanna dell’attentato che questa sera ha colpito la città di #Vienna. Non c’è spazio per l’odio e la violenza nella nostra casa comune europea. Vicinanza al popolo austriaco, alle famiglie delle vittime e dei feriti “, ha scritto in un tweet il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

“Seguiamo con grande preoccupazione le terribili notizie che arrivano da Vienna. Un attacco codardo, che condanniamo fermamente. L’Italia è vicina al popolo austriaco. L’Europa deve reagire”. Così, in un post su Twitter, il ministro degli Affari esteri Luigi Di Maio.

“Vicino all’Austria e al suo popolo. Contro la violenza del terrorismo e per la difesa della democrazia, dobbiamo reagire con tutta l’Europa”. Il segretario del Partito Democratico scrive su Twitter Nicola Zingaretti.

Quello che sta accadendo a Vienna è disastroso. Stiamo assistendo a un devastante salto di qualità nella strategia terroristica. L’Europa deve rispondere, immediatamente, insieme. L’immagine può contenere: una o più persone, la notte e lo spazio esterno, dice Matteo renzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *