Wolff scontento della “classe separata” Verstappen, Binotto vuole che la FIA controlli la Red Bull |  Riepilogo dei fan GPF

Wolff scontento della “classe separata” Verstappen, Binotto vuole che la FIA controlli la Red Bull | Riepilogo dei fan GPF

Jeen Grivin

Nel nostro ultimo Riepilogo dei fan GPF ti stiamo portando in una panoramica delle migliori notizie di Formula 1 di oggi. Di seguito sono riportati gli argomenti più discussi della classe reale del motorsport, racchiusi in un unico articolo. In questo modo sarai pienamente informato di tutti gli sviluppi in soli due minuti.

Il Gran Premio del Belgio fatto un sacco di cose. La performance suprema di Max Verstappen ha lasciato molte bocche aperte. Allo stesso modo con mercedes– il boss della squadra Toto Wolff, che non è assolutamente contento del distacco della sua squadra contro l’olandese, che secondo lui è in una “classe a parte”. Inoltre, oggi è stata discussa anche la tanto discussa lacrima di Verstappen. Questo è arrivato in frigo da Charles Leclerc giustamente e questo ha portato al Ferrari-leader risolve i problemi necessari. Verstappen chiama qualcosa del genere il suo “peggior incubo”. Mattia Binotto, tuttavia, è più concentrato su importanti miglioramenti per la Red Bull, che secondo lui non sono affatto possibili a causa del limite di budget. Puoi leggere questo e altro nel nostro nuovissimo. sotto Riepilogo dei fan GPF.

Wolff: “Non puoi essere soddisfatto quando Verstappen è in una classe tutta sua”

Il team Mercedes di Formula 1 sperava di poter fare un altro passo avanti dopo la pausa estiva, ma a Spa-Francorchamps in Belgio c’è stato poco da notare. Sia in qualifica che in gara non sono riusciti a tenere il passo della Red Bull, e anche della Ferrari. Toto Wolff è deluso. L’austriaco ha visto come Verstappen sia passato dal quattordicesimo posto alla vittoria alla velocità della luce. “Non credo che tu possa essere soddisfatto quando vedi cosa è Verstappen per una classe a parte”, ha detto dal garage Mercedes. Leggi tutto l’articolo? Clicca qui!

READ  Leclerc in pista oggi a Fiorano - FOTO - Piloti F1 - Formula 1

Che cos’è uno strappo e come è finito nel frigorifero di Leclerc?

Charles Leclerc è dovuto intervenire poco dopo l’inizio del Gran Premio del Belgio per risolvere un problema di raffreddamento. In seguito si è scoperto che questa mancanza era causata dallo strappo di Max Verstappen. Ma quando, perché e come è finito questo sporco usa e getta nel frigorifero di Leclerc e perché ha creato problemi? Leggi tutto l’articolo? Clicca qui!

Verstappen reagisce al crepacuore nel brivido di Leclerc: “È il tuo peggior incubo”

Senza saperlo, Max Verstappen ha fortemente influenzato la gara di Charles Leclerc, come si è scoperto in seguito. Il pilota della Red Bull ha tirato fuori uno strappo dal casco al primo giro e lo ha lanciato sull’asfalto. La visiera usa e getta è finita nel condotto del freno di Leclerc, causando problemi di raffreddamento. Verstappen lo chiama “super sfortunato” e anche “il tuo peggior incubo” se capita a te. “Hai sempre paura che succeda qualcosa del genere, soprattutto quando sei in mezzo al campo. Perché, specialmente su una pista come questa, le porti via (strappa) abbastanza velocemente. È il tuo peggior incubo lasciare che queste cose accadere.” , ma ehi, purtroppo a volte succede”, ha detto. Leggi tutto l’articolo? Clicca qui!

I media internazionali elogiano Verstappen: “Una sinfonia magica!”

Max Verstappen ha catturato l’attenzione internazionale con la sua esibizione in Belgio. Il pilota della Red Bull ha disputato una gara formidabile a Spa-Francorchamsp e questo è un motivo sufficiente per i giornali stranieri per bombardare l’olandese come futuro campione del mondo 2022. “Verstappen distrugge tutto, nona vittoria stagionale”, titola tra l’altro il quotidiano sportivo italiano Gazetta dello Sport. Leggi tutto l’articolo? Clicca qui!

READ  Dopo il titolo tedesco, anche De Ligt vuole premi con Orange: 'Tutte le emozioni si sono unite' | Calcio

“L’accordo Red Bull e Porsche potrebbero essere fuori pista, la Honda funge da piano B”

Dopotutto, Red Bull Racing e Porsche potrebbero non lavorare insieme. La scuderia austriaca è in dubbio, perché l’influenza della Porsche potrebbe essere troppo grande. dott. Helmut Marko parla di una “situazione complessa”, ma la Red Bull ha un’alternativa sorprendente nella manica, ovvero la Honda. Porsche, invece, non ha altra scelta se l’accordo con la Red Bull non si concretizza. Leggi tutto l’articolo? Clicca qui!

Binotto vuole che la FIA tenga d’occhio Red Bull: “Non è possibile entro il limite di budget”

Il team principal della Ferrari Mattia Binotto ha invitato la FIA a tenere d’occhio la Red Bull Racing. Lo fa in risposta alle parole di Max Verstappen, che ha affermato che presto arriverà un nuovo telaio per l’RB18. Secondo Binotto, un aggiornamento così importante non è possibile con l’attuale limite di budget. “Non potremmo mai permetterci di sviluppare un telaio più leggero – o qualsiasi altro telaio per quella materia – durante la stagione perché il budget non lo permetterebbe”, dice. Leggi tutto l’articolo? Clicca qui!

Herbert e Di Resta su Verstappen: “E se adesso fosse in Ferrari?”

In patria e all’estero, parliamo di una sola persona quando parliamo del Gran Premio del Belgio: Max Verstappen. L’olandese ha impressionato dall’inizio alla fine ed è sia “spaventoso” che “inquietante”, concludono gli ex piloti di Formula 1 Johnny Herbert e Paul di Resta. “Dove sarebbero stati se fosse stato sulla Ferrari?”, ha chiesto quest’ultimo. Leggi tutto l’articolo? Clicca qui!

READ  Kane e Keane segnano in un acceso duello con cartellini rossi, cool Justin Kluivert importante per il Valencia | calcio straniero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *