Come assicurarsi che il personale non risponda?  ‘Dare spazio alle emozioni’ |  ADESSO

Come assicurarsi che il personale non risponda? ‘Dare spazio alle emozioni’ | ADESSO

Lo stress sul lavoro è la prima malattia professionale. Tuttavia, le preoccupazioni per i prezzi del gas, l’inflazione e i disordini sociali li rendono lamentele stressanti per molti dipendenti. Come possono i datori di lavoro prevenire l’abbandono del personale?

Una visita all’istituto di formazione ISBW, tra cinquecento manager nei Paesi Bassi, mostra che il 60% dei manager ha regolarmente conversazioni personali con i dipendenti su ciò che incontra. Molti manager riferiscono anche di tenere conto delle preferenze e dei desideri dei dipendenti.

Ma i dipendenti devono dire a se stessi se sta succedendo qualcosa, le risposte lo dimostrano. Quasi la metà dei manager si aspetta che i dipendenti vengano da loro stessi se hanno problemi di salute fisica o mentale. In definitiva, il 45% dei manager ritiene che i dipendenti siano responsabili della propria salute.

Lars Vissers, amministratore delegato di De Arbodienst, ritiene che questa percentuale sia piuttosto bassa. “In linea di principio è personeel zelf verantwoordelijk voor welzijn, gezondheid, bewegen, roken, alcolgebruik, ecc. Maar alles wat in situazioni private van toepassing is, kan effect hebben op de werkvloer. go.”

La prevenzione sta diventando sempre più importante

I datori di lavoro dovrebbero assolutamente farlo in tempi di carenza, afferma Vissers. “La prevenzione sta diventando sempre più importante. Ora vuoi fare tutto il possibile per impedire a qualcuno di rispondere. Supportare i dipendenti su determinati problemi di salute. Questo fa parte del tuo dovere di diligenza come datore di lavoro. l’azienda migliora se ci dedichi molto tempo e quindi sei più attraente per i nuovi candidati”.

Non si tratta solo di offrire lezioni di yoga o volare in un allenatore di salute, afferma Hebe Boonzaadjer, direttore del benessere globale presso la società di dati Equinix. “È vero che un dipendente dovrebbe prendersi cura di se stesso, ma un’azienda può aiutare in diversi modi”.

“Al lavoro, le persone dovrebbero essere in grado di essere completamente se stesse e questo include i sentimenti”.

Hebe Boonzaadjer, Direttore del Benessere Globale di Equinix

READ  Direttore della sanità pubblica

Ad esempio offrendo coach o aiuto psicologico. Ma Boonzaadjer crede nel dare spazio alle emozioni anche sul posto di lavoro, nei gruppi. “Improvvisamente non sei una persona completamente diversa al lavoro che a casa. Puoi anche lasciare spazio alle emozioni sul posto di lavoro. Non tutto il giorno, non è funzionale. Ma le persone devono essere in grado di essere completamente se stesse al lavoro, ed è qui che appartengono, anche i sentimenti.

In questo modo la pressione è un po’ più rilassata, dice Boonzaadjer. “Se condividi le emozioni l’uno con l’altro, supererai questo ciclo di emozioni più velocemente e potrai tornare al lavoro pieno di energia”. Un ulteriore vantaggio è che i dipendenti che si sentono al sicuro sul lavoro hanno anche maggiori probabilità di avere idee. “E questo è importante per poter innovare e crescere come azienda”.

Parla di cosa sta succedendo nel mondo al lavoro

Boonzaadjer scopre che i dipendenti Equinix, che provengono da più di trenta paesi, trovano sempre più difficile mantenere l’equilibrio. “C’è così tanto da fare nel mondo in questo momento: la crisi del corona, la guerra in Ucraina, l’inflazione, ci sono state una serie di sparatorie in America e, naturalmente, la miseria che circonda la legge sull’aborto. Aiuta se ne parli al lavoro, perché sei una di quelle persone per la maggior parte della giornata.

Se i dipendenti sentono di poter parlare di qualsiasi cosa, si sentono più equilibrati. “In questo modo possono affrontare più facilmente le battute d’arresto della vita.”

“Grazie al lavoro ibrido, si vedono meno dipendenti, motivo per cui è importante continuare il dialogo”.

Lars Vissers, Direttore Generale del Servizio di Salute e Sicurezza sul Lavoro

READ  Tutto ciò che devi sapere sui dispositivi indossabili e sulla tua pelle

Lo dice anche Vissers di De Arbodienst. “Puoi aiutare le persone a diventare più resilienti. Le persone stanno uscendo dallo stress da corona e hanno sperimentato la solitudine, e ora ne stiamo vedendo gli effetti. Neanche l’incertezza finanziaria che si sta verificando ora aiuta. Se lo stress diventa troppo, il secchio traboccherà”. e qualcuno potrebbe arrendersi”.

Tenere d’occhio ciò che i dipendenti incontrano non è sempre facile. Vissers: “Grazie al lavoro ibrido, vedi le persone molto meno e sai meno come stanno. Ecco perché è importante mantenere vivo il dialogo”.

È quindi possibile utilizzare le misurazioni per questo. Equinix chiede ai suoi dipendenti di compilare questionari a tal fine. Boonzaadjer: “Non si tratta di spuntare caselle, tipo: stiamo andando bene, sta funzionando. Si tratta di vedere dove puoi avere un impatto ancora maggiore e come puoi garantire una cultura del lavoro positiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *