Alitalia, archiviate le posizioni di Montezemolo e dell’ex presentatore Cassano e Ball nell’inchiesta sul disastro dell’era Etihad

Dopo le richieste di depositi arrivare nel 2020 per Roberto Colaninno e Jean Paul Mustier, corrente di Credito, il tribunale di Civitavecchia ha archiviato la posizione di Luca Cordero di Montezemolo, ex presidente ed ex CEO Silvano cassano e Mark Cramer Ball, nell’ambito delle indagini sull’incidente a Alitalia all’epoca Etihad, tra il 2015 e il 2017. Deposto anche il vicepresidente di Confindustria, Antonella Mansi, che era membro del consiglio di amministrazione, ed Enrico Laghi, a cui il contenuto di uno era stato contestato abilità stima. Per Cassano, invece, è stata disposta la requisitoria coatta per i fatti asseriti e contestati. distrazione di somme a beneficio delle società di consulenza Accurancy e Nyras Capital. 2 maggio 2017 Alitalia Sai in realtà è finita in amministrazione straordinaria dopo di che i lavoratori hanno rifiutato un accordo preventivo sui licenziamenti e il consiglio ha sancito l’impossibilità di a ricapitalizzazione questa il azionisti maggioranza Credito e Intesa Sanpaolo, insieme a Etihad che deteneva il 49%, aveva subordinato il sì dei dipendenti al piano di tagli. L’11 maggio il tribunale di Civitavecchia ha dichiarato la società insolvente.

Aerei, che ha dato la notizia, spiega che secondo il gip Giuseppe Coniglio non ci sono prove per ulteriori interrogatori dei sospettati. Tra le motivazioni c’è la fiducia negli investimenti promessi (ed eseguiti) da un importante azionista come Etihad, l’individuazione di perdite per fattori esterni e imprevisti, l’incendio di Fiumicino, le rassicurazioni fornite dagli amministratori delegati anche al riguardo. standard contabili. : “Tutte le circostanze che hanno giustificato il comportamento degli indagati”. “Per quanto sopra – secondo il gip – deve essere condivisa la richiesta di archiviazione avanzata dal pm nei confronti degli indagati. Bisignani, Cassano, Colaninno, Colombo, Cortesi, Di Cicco, Cats, Lakes, Mansi, Rigney, Mustier, non avendo contribuito alla commissione della stessa reati di falso in bilancio e risultanti estranei alla contestazione indicata”.

READ  nuova truffa bancaria

Denunciata anche l’accusa di “applicazione distorta e dolosa dei principi contabili internazionali volta a migliorare i dati sulla situazione economica della società (Alitalia Loyalty)”. E deposito per la posizione di Giancarlo Schisano relativo alla stipula del contratto di locazione con equipaggio di motori turboelica tra Alitalia Cai e Darwin Etihad Regional e per Silvano Cassano, Mark Cramer Ball, Corrado Gatti, Alessandro Cortesi in merito all’accusa “di aver esposto fatti rilevanti non rispondenti alla verità nel bilancio dell’esercizio 2015, omettendo di riportare fatti rilevanti sulla situazione economica e finanziaria della società”. Tutti i sospetti (Cramer Ball, Rosati, Di Cicco, Mancinelli, Merighi, Gatti, Cortesi, Rigney, Bisignani, Colaninno, Mansi, Laghi) poi incassare il rigetto dell’accusa di aver posto in essere un’attività «finalizzata» ostacolare il monitoraggio dell’ENAC, fornire dati falsi sulla situazione economica della società”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *