Amazon multata per 746 milioni di euro per violazione delle normative europee sulla privacy – Multiplayer.it

Amazon ricevuto un A seguire Anche io 746 milioni di euro per violazione della normativa europea sulla privacy. La società ha già annunciato che farà ricorso e riterrà la sanzione, la più alta mai imposta nell’UE, seriamente sproporzionata.

Non è la prima volta che si verifica una situazione del genere, ad esempio nel 2018 Amazon ha ricevuto una maxi multa dall’Agcom per consegne improprie. In questo caso, però, si tratta di più del doppio della somma dei 300 milioni richiesti tre anni fa.

Il gigante dell’e-commerce ha affermato che il mantenimento della sicurezza dei dati dei clienti era una delle sue massime priorità e che non vi erano state violazioni o esposizione di informazioni sensibili a terzi, aggiungendo che si trattava di fatti indiscutibili.


Amazon.
Amazon.

In effetti, anche questo caso è iniziato tre anni fa, quando un gruppo francese che si batte per il diritto alla privacy ha segnalato alle autorità europee il mancato rispetto da parte di Amazon delle normative europee.

È anche per questo motivo che Bruxelles ha imposto dal 2018 il GDPR, il regolamento secondo il quale le aziende devono richiedere il consenso degli utenti al trattamento dei propri dati personali e informarli dell’uso che se ne farà.

Tali informazioni, secondo le autorità europee, sarebbero state indebitamente sfruttate da Amazon per la gestione degli annunci pubblicitari, ma l’azienda afferma che tali conclusioni sono frutto di un’interpretazione soggettiva e senza precedenti delle regole.

READ  Il costo per riempire il registratore di cassa. Preparati per la tassa da incubo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *