Apice di freddo, a volte neve in pianura. Situazione e previsioni «3B Meteo

momento della lettura
2 minuti, 7 secondi
Meteo Italia: la situazione attesa per le prossime ore

VIVO, DISTURBO DEBOLE, SEZIONI DI NEVE NELLA PIANURA – In questi periodi passa una modesta perturbazione, che attualmente interessa il Centro, parte del Nord-Est e si sta dirigendo verso le regioni meridionali. La presenza di aria molto fredda, ereditata dai venti balcanici, favorisce episodi locali di nevischio o talvolta anche neve fino alla pianura, in particolare nell’Emilia orientale, Romagna ma anche a Rovigo; neve a Ferrara. Le nevicate interessano anche il confine alpino, in particolare in Valle d’Aosta. Nevischio o neve locale talvolta anche in pianura, nell’alta Toscana, nell’Umbria e nell’entroterra marchigiano. Deboli precipitazioni stanno proseguendo anche sul Lazio, localmente anche innevato a bassa quota o si estende in pianura nelle zone interne. Infine qualche pioggia o rovescio anche in Sardegna, qui però con livelli di neve più elevati, mentre il Sud attende l’aggravarsi delle prossime ore.

neve
neve

GELO AL RISVEGLIO IN MAGGIOR PARTE D’ITALIA, -26 ° C NELL’APPENNINO – Le temperature minime di ieri sera sono state particolarmente basse su gran parte dell’Italia, anche grazie al rilascio e all’attenuazione del vento. Risveglio al freddo sulle Alpi ma anche sull’Appennino con valori fino a -15 / -20 ° C localmente a 1000-1500m. Gelo in particolare sulle Dolomiti, con ben -17 ° C a 800m sul Comelico, così come in Trentino-Alto Adige, ma anche tra Umbria, Marche e Abruzzo con ben -21 ° C registrati a Castelluccio di Norcia e Campo Felice, fino a -26 ° C ai Piani di Pezza (Abruzzo). Freddo anche al sud con gelate nelle zone interne di Campania, Puglia, Basilicata e Calabria: ben -13 ° C raggiunti sulla Sila. Minimo 0 / -1 ° C anche a Roma.

PREVISIONE PER LE PROSSIME ORE, NEVE A QUOTA BASSISSIME – Nevischio residuo o deboli nevicate tra Basso Veneto ed Emilia Romagna ma deboli da nord. Qualche precipitazione anche tra la Toscana orientale, l’Umbria e il Lazio, soprattutto il sud, si sono susseguite anche tra Marche e Abruzzo, innevate a quote collinari. Al sud si osserva un aggravamento più incisivo tra il pomeriggio e la sera con precipitazioni dal versante tirrenico verso i restanti settori, anche di natura invertita, con neve inizialmente di 500-1000m, ma in diminuzione fino a a circa 300-500 m la sera. La neve è quindi possibile in città come Cosenza, Avellino, Matera, oltre ovviamente a Potenza e Campobasso.

READ  L'ITALIA ha 3 SETTIMANE per fermare la CRESCITA DELLE INFEZIONI. Ecco perché parla RICCIARDI (QUI) »ILMETEO.it

Per maggiori dettagli sulle previsioni, vedere la sezione appropriata. tempo Italia.

Per scoprire se sono presenti avvisi sulla tua posizione e di che tipo, consulta il la nostra sezione Avvisi

Conoscere in dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per l’andamento del tempo vedere il nostro previsioni a medio e lungo termine.

Segui l’evoluzione dal vivo consultando il nostro Sezione SATELLITI.

Guarda i video che i nostri utenti hanno pubblicato nella gallery, clicca qui.

Consulta la situazione in tempo reale grazie al satellite geostazionario acquisito e rielaborato da 3BMeteo.

Guarda le foto che i nostri utenti hanno pubblicato nella gallery, clicca qui.

Diventa un meteorologo! Segnala il tempo corrente per la tua posizione dalforma adatta


Segui @ 3BMeteo su Twitter


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *