Apple si accorda con un ex dipendente che avrebbe trasmesso i segreti dell’azienda – IT Pro – Notizie

Apple ha raggiunto un accordo con un ex dipendente, che avrebbe fatto trapelare informazioni su prodotti e funzionalità mai visti prima a un contatto con i media. In cambio, l’ex dipendente riceverà un’attenzione positiva per la sua startup, ha detto Apple.

Secondo i documenti legali The Verge ha visto, l’accordo è stato approvato dal giudice all’inizio di questa settimana. Nell’ambito dell’insediamento, il primo Advanced Materials Manager e Product Design Architect un importo non divulgato ad Apple e non può “divulgare, comunicare, trasferire, discutere o utilizzare alcuna informazione riservata”.

Apple aveva ha presentato una denuncia contro l’uomo l’anno scorso al tribunale di San José. La società ha affermato che l’ex dipendente ha lavorato a stretto contatto con una fonte dei media alla fine del 2018 e ha coordinato il furto e il rilascio di segreti commerciali. Questi sarebbero dettagli su hardware non rilasciato, annunci futuri e funzionalità imminenti per i prodotti Apple.

La collaborazione con il giornalista, secondo le affermazioni, è continuata e persino rafforzata dopo che l’uomo ha lasciato Apple nel novembre 2019. Nel suo ultimo giorno, avrebbe messo una grande quantità di documenti riservati dalla rete nella società Apple sul suo personal computer. . Queste informazioni lo avrebbero anche aiutato a lavorare per la sua start-up. Apple afferma che la rimozione dei segreti commerciali ha minato il morale dei team che lavorano sui prodotti e ha favorito i concorrenti.

READ  Il consiglio comunale dell'Aia nomina scout l'ex ministro Arie Slob | interno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *