Artisti circensi italiani contro nazisti, bambola robot assassina e viaggio nel tempo con il naso

Artisti circensi italiani contro nazisti, bambola robot assassina e viaggio nel tempo con il naso

Il libero pensatore liberale si contraddice dolorosamente Cittadino preoccupato

Visivamente è israeliano Cittadino preoccupato di design modesto. Ma in termini di idee, è geniale e intrigante. Probabilmente non pochi spettatori si riconosceranno in uno dei due protagonisti, anche se preferiscono non ammetterlo.

Gli amanti Ben e Raz vivono in un quartiere multiculturale di Tel Aviv. Vorrebbero adottare un bambino da una madre surrogata e Ben afferma di ritenere importante che il bambino cresca in questo ambiente. Tuttavia, le sue convinzioni vengono scosse quando si verifica un violento incidente fuori dalla porta del loro appartamento. È il libero pensatore liberale di sinistra che ha sempre pensato di essere? Leggi la recensione completa qui.

Emozionati con la bambola robot realistica M3GAN

Gemma, che sta sviluppando una bambola realistica per un’azienda di giocattoli americana, decide di testare la sua invenzione sulla nipote Cady di otto anni. Gemma è stata nominata custode temporanea della ragazza orfana e traumatizzata. Ed ecco, la bambola robot sembra avere un effetto benefico. M3GAN può parlare e cantare. Gioca con Cady, fa battute e si assume compiti di genitorialità nel mezzo.

Ma chiunque abbia mai visto un film dell’orrore con protagonista una bambola sa che il romanticismo non dura a lungo. Si vede solo con il tempo M3GAN prende molto sul serio i suoi doveri di protezione e si rivolta contro il suo stesso progenitore come il mostro di Frankenstein. Leggi la recensione completa qui.

grande fantasia Flipper lascia che gli artisti circensi italiani affrontino i nazisti

Bello imbattersi in un tipo completamente diverso di film di supereroi. In Flipper non si tratta di Vendicatori americani o X-Men, ma di artisti circensi italiani con doni speciali. Anche il tempo è speciale. Il regista italiano Gabriele Mainetti ha ambientato il suo spettacolare film fantasy durante la seconda guerra mondiale, quando l’Italia era invasa dai nazisti.

Eppure è anche complicato, un grande film fantasy pieno di comicità che cade sullo sfondo della Shoah. Non che qualcosa di simile non sia stato fatto prima. Dopo due lunghe ore e mezza, il film sfocia in un finale folle e lirico, ma anche in un retrogusto amaro. Leggi la recensione completa qui.

In I Cinque Diavoli una giovane ragazza affonda il suo naso da viaggiatore nel tempo nel proprio passato

Con il suo secondo film, la francese Léa Mysius trasforma un dramma enigmatico, complesso e terreno su una ragazza con superpoteri. Questo gli permette di approfondire i ricordi di sua madre. E questo solleva dubbi sulla sua esistenza.

Attraverso il grigiore quotidiano, il creatore, tramite un bambino attento che potrebbe essere in grado di viaggiare nel tempo, intreccia pensieri esistenziali che spesso spuntano nella testa dei bambini. Per quelli di umore scontroso, questo può essere un set difficile. Ma guardalo con più leggerezza e I Cinque Diavoli è un film didattico finemente sfuggente con bordi sfrangiati. Leggi la recensione completa qui.

Quasi è un felice road movie in un carro funebre

Finora Platone, Buddha e Nietzsche sono stati i suoi unici amici, dice Igor da qualche parte Quasi all’uomo che gli ha dato un pugno solo un giorno fa. Quest’uomo è Louis, un becchino, tra tutti, che ha spalato Igor, handicappato fisicamente, mentre andava in bicicletta.

Quasi (quasi) è una variazione di quella commedia di amici francesi a sangue caldo famosa in tutto il mondo: Intouchables. La forza del film è che Louis e Igor, un po’ annoiati, citando Igor, non si uniscono a causa della sceneggiatura. La loro relazione sembra sincera perché rimangono se stessi. Leggi la recensione completa qui.

In Gli Osservatori il bellissimo gioco compensa a malapena la trama bizzarra

Chi sta guardando chi? Questa è la domanda centrale Gli Osservatori, una storia basata su eventi reali di un sobborgo americano che nasconde un sinistro segreto. ilcime gemelle-L’atmosfera di questa serie di Ryan Murphy, tuttavia, non fornisce una risposta chiara.

Arriva come un’allegoria sull’America contemporanea ricca di cospirazioni Gli Osservatori troppo poca vernice. Come un eccitante giallo, la storia va in troppe direzioni diverse e bizzarre. Eppure continui a guardare, soprattutto a causa dell’eccellente recitazione. Leggi la recensione completa qui.

READ  Udinese Crotone 0-0, highlights. Due gol annullati al Pussetto, la Juventus si ferma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *