Banche, Intesa Sanpaolo assume 3.500 persone contro 7.200 partenze volontarie

lavoro

Raggiunti gli obiettivi dell’accordo sindacale, il gruppo recluta mille persone in più rispetto alle previsioni iniziali. Messina: “Decisivo cambio generazionale”

Intesa Sanpaolo e Tecnica Group, contratto di credito di filiera

Raggiunti gli obiettivi dell’accordo sindacale, il gruppo recluta mille persone in più rispetto alle previsioni iniziali. Messina: “Decisivo cambio generazionale”

2 ‘letto

Intesa Sanpaolo effettuerà mille ulteriori assunzioni, oltre alle 2.500 già previste dall’accordo sindacale del 29 settembre 2020 siglato con Fabi, First Cisl, Fisac ​​Cgil, Uilca Uil e Unisin, puntando a un cambio generazionale senza impatti sociali e la valutazione delle persone del Gruppo Intesa Sanpaolo derivante dall’acquisizione di Ubi Banca, con la quale almeno 5.000 persone hanno potuto richiedere il pensionamento volontario o il Fondo di Solidarietà.

Il progetto di cambio generazionale

Il gruppo bancario, a seguito della verifica svolta presso le Organizzazioni Sindacali in merito al completamento di almeno 5.000 uscite volontarie, intende accettare tutte le oltre 7.200 adesioni volontarie validamente ricevute e quindi procedere, come richiesto dalle Organizzazioni sindacali. , per un totale di 3.500 assunzioni che verranno finalizzate. nel corso del primo semestre 2024. Il tutto sulla base dell’accordo sindacale sottoscritto il 30 dicembre 2020 avente ad oggetto il trattamento delle 5.107 persone inserite nel ramo di azienda da trasferire a Bper Banca. Nelle prossime settimane verrà avviato il procedimento sindacale per la fusione per incorporazione di Ubi Banca nella capogruppo Intesa Sanpaolo.

Caricamento in corso…

La soddisfazione di Messina

“Con l’assunzione di mille persone oltre alle 2.500 già programmate – commenta Carlo Messina, amministratore delegato del gruppo bancario – diamo nuovo impulso al ricambio generazionale e al sostegno all’occupazione. Intesa Sanpaolo continua a investire sui giovani, punto di forza del Paese. In un contesto di notevole complessità, vogliamo dare un segnale concreto improntato all’ottimismo per il futuro. Le persone di Intesa Sanpaolo sono il nostro principale patrimonio, saremo più forti grazie a questi giovani. Ringrazio le Organizzazioni Sindacali con le quali continuano ad essere rapporti di stima, rispetto e proficua collaborazione, sempre al servizio della crescita di Intesa Sanpaolo. Continuiamo – aggiunge Messina – ad assumere a dimostrazione della solidità di un gruppo che, con maggiore attrattività per nuovi talenti e maggiori opportunità di sviluppo professionale e di carriera, conferma il proprio ruolo di leadership a livello italiano e Europea ”.

READ  Hai questi 2 euro? Vale una fortuna, tanto quanto un'auto di lusso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *