Baudet assume un tono diverso: “Non avrebbe dovuto fare una dichiarazione da rettile”

Baudet assume un tono diverso: “Non avrebbe dovuto fare una dichiarazione da rettile”

Thierry Baudet ha dichiarato durante il congresso del partito che il suo partito difende la tolleranza, l’inclusione e l’apertura mentale. “I nostri avversari sono gli intolleranti”, ha detto Baudet, che ha detto che vorrebbe che l’Olanda vedesse di nuovo “che bel club siamo”.

Baudet è tornato nel suo discorso su una delle affermazioni più eclatanti che ha fatto di recente: ha detto che il mondo è governato dai rettili. È una ben nota teoria del complotto.

Il manager del forum ha detto su questo argomento: “Siamo un gruppo di discussione. Riconosciamo che a volte commettiamo errori e nominiamo le cose in modo troppo brusco. Non avrei dovuto fare questa affermazione sui rettili”.

Tribunali, topi di fogna e spionaggio

Negli ultimi tempi c’è stato molto clamore attorno alle dichiarazioni di Baudet e dei deputati di Forum. Ad esempio, il partito ha chiesto l’istituzione di un tribunale della corona. Il deputato Pepijn van Houwelingen ha detto al deputato D66 Sjoerd Sjoerdsma: “Verrà il tuo momento, ci saranno tribunali”.

Il deputato Gideon van Meijeren ha filmato segretamente un giornalista di Hart van Nederland, che lui liquidato come “topo di fogna”. Lo stesso Baudet ha suggerito in un discorso tenuto durante le Riflessioni generali che Sigrid Kaag era stata addestrata in una “scuola di spionaggio”. Al che, unico nei Paesi Bassi, l’intero gabinetto ha lasciato la stanza in segno di protesta:

“Male”

Baudet afferma anche che il Forum per la democrazia è “arrivato a una visione progressista” della corona. Dice che il suo partito si rende costantemente conto di non sapere tutto e che gli oppositori di Forum (“il cartello del partito, i giornalisti tradizionali e le istituzioni consolidate”) no.

READ  Tesla sotto inchiesta per uso di videogiochi in auto

Thierry Baudet ha anche insistito sul fatto che il suo partito lavora sempre nella nonviolenza. Ha incolpato i giornalisti per (consapevolmente o inconsapevolmente) aver interpretato male e interpretato male le sue parole, poiché spesso pensa le cose “in senso figurato”.

Consultazione dei leader di partito

La settimana scorsa c’è stato un incontro alla Camera dei Rappresentanti di vari presidenti di partito per discutere dell’indebolimento della democrazia. Riguardo a questo ha scritto oggi De Telegraaf. È stato su iniziativa del leader Volt Laurens Dassen. Si è discusso anche delle dichiarazioni dei deputati del Forum per la Democrazia.

Nessun accordo è stato raggiunto in questa riunione. Tuttavia, è stato espresso il desiderio di organizzare presto una tavola rotonda su questo tema. Baudet ha risposto al suo congresso. Ha detto che voleva parlare con altri leader del partito delle critiche al suo partito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *