Bernardeschi, Belotti, Emerson, Pessina e Toloi per Black Lives – Corriere.it

Per la prima volta dall’inizio degli Europei, anche contro il Galles cinque giocatori dall’Italia si sono inginocchiati prima del calcio d’inizio della partita per sostenere to Le vite dei neri contano, il movimento militante nato negli Stati Uniti e impegnato nella lotta al razzismo.

Le immagini della Rai

Fai il gesto prima di Italia-Galles sul prato delOlimpico a Roma Li avevamo Federico Bernardeschi, Andrea Belotti, Emerson Palmieri, Matteo Pessina (l’autore del gol che ha deciso la sfida) e Rafael Toloi, mentre gli altri giocatori italiani non hanno partecipato. La nazionale del Galles, invece, si è inginocchiata compatta, come era già successo in altre partite. La scelta è naturalmente individuale: questa è la prima volta che succede all’Italia, perché i cinque che hanno deciso di inginocchiarsi non erano mai partiti fino a questa partita.


Cosa stanno facendo gli altri?

Anche le altre nazionali sono divise sulla questione: se il Belgio partecipi in modo compatto, ad esempio i giocatori della Russia sono rimasti tutti in piedi. Sull’argomento è intervenuto anche in conferenza stampa Romelu Lukaku, attaccante belga dell’Inter: non sono solo in ginocchio in solidarietà con la campagna Black Lives Matter. Sono contro ogni forma di discriminazione, ad esempio anche quella di genere o di altro genere. Dobbiamo rispettare tutti, per me la cosa più importante. I russi non si sono inginocchiati? Non ho guardato cosa facevano gli altri, anche se qualcuno dalla Russia si è scusato con me in seguito. I giocatori della Francia, invece, hanno cambiato idea dopo le proteste suscitato nel paese dalla destra che aveva invitato a boicottare l’incoraggiamento della nazionale e ha deciso di non inginocchiarsi più. Il dibattito si è acceso anche in Inghilterra ed è intervenuto anche il primo ministro Boris Johnson.

READ  SuperG Bormio, vince Cochran-Siegle. Scommesse lente, fuori dai primi 10

Europei 2021: tutti gli approfondimenti

20 giugno 2021 (modificato il 20 giugno 2021 | 20:26)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *