Blog live – L’esercito russo annuncia un nuovo cessate il fuoco per martedì mattina, 1,73 milioni di ucraini sono già fuggiti

Più di 1,73 milioni di persone sono fuggite dal Paese dall’inizio della guerra in Ucraina. Lo riferisce l’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, l’UNHCR. In 24 ore sono state aggiunte circa 200.000 persone.

L’organizzazione ha ribadito su Twitter che ora è la crisi dei rifugiati in più rapida crescita in Europa dalla seconda guerra mondiale. “Milioni di vite in più saranno distrutte nei prossimi giorni a meno che non ci sia una fine immediata a questo conflitto insensato”.

La parte del leone è fuggita in Polonia. Più di un milione di persone sono arrivate lì dal paese vicino. Anche i paesi vicini come Ungheria, Romania, Slovacchia e Moldova ospitano molti rifugiati.

Secondo l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, più di 183.000 persone si sono trasferite in altri paesi europei. Almeno 50mila sono arrivati ​​in Germania, ma non essendoci controlli lungo i confini dell’Ue, potrebbero essercene molti di più. Questi non sono solo ucraini, ma anche Uzbekistan, Bielorussia, India, Nigeria e Marocco.

La Croce Rossa avverte dei crescenti bisogni umanitari e degli sfollamenti di massa in Ucraina. L’organizzazione prevede che la necessità di aiuto aumenterà anche al di fuori dell’Ucraina.

Oggi il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite terrà nuovamente una sessione di emergenza sulla situazione umanitaria in Ucraina.

READ  Borse in rosso scuro tra la variante Delta e ECB. Vendite abbondanti in Piazza Affari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.