Bonus TV non disponibile in tutti i negozi: ecco come funziona

Presto ci sarà il passaggio al nuovo digitale terrestre e molti dovranno acquistare un nuovo televisore. Ma attenzione allo scherzo. Quindi entriamo nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere al riguardo.

Adobe Stock

Da più di un anno il Covid è entrato nelle nostre vite, provocando ripercussioni negative sia a livello estetico economico come relazioni interpersonali. Dal distanziamento sociale, all’uso della mascherina, infatti, sono varie le precauzioni a cui ci viene chiesto di prestare attenzione. Un periodo storico complicato, che ha visto un uso sempre più massiccio delle varie dispositivi tecnologici, compresa la televisione. Presente in quasi tutte le famiglie, questo dispositivo offre la possibilità di accedere rapidamente e facilmente a diversi tipi di informazioni.

Dall’attualità, passando per i programmi di intrattenimento, agli eventi sportivi, d’altronde, c’è davvero tanta scelta. Riguardo solo alla TV, ricorda, è è iniziata la graduale transizione al nuovo digitale terrestre. Una rivoluzione a seguito della quale molti rischiano di dover dire addio al proprio caro televisione. A tal fine è bene sapere che il governo offre un bonus con il quale si può risparmiare molto. Ma attenzione allo scherzo. Quindi entriamo nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere al riguardo.

LEGGI ANCHE >>> Busta paga, grandi cambiamenti in vista: cosa aspettarsi

Bonus TV, attenzione al ripieno: non è disponibile in tutti i negozi

Intesa Sanpaolo Panasonic TV
Foto di Andrés Rodríguez da Pixabay

Il passaggio da DVBT2 a DVTD4 inizierà a breve e per questo molti dovranno farlo sostituire la vecchia TV, oppure dotarlo di un nuovo decoder esterno speciale. Proprio per venire incontro a chi si trova in questa situazione, il governo ha deciso di istituire un Bonus TV del valore di 50 euro, utilizzabile solo dalle famiglie con Isee inferiore a 20mila euro.

READ  Investe in Tesla nel 2013, ora è milionario: in pensione a 39 anni

A questo incentivo se ne aggiunge un altro, il cosiddetto Bsmaltimento della televisione, che si traduce in uno sconto del 20% sul prezzo di acquisto, fino a un 100 € massimo. Infatti, per poter beneficiare di questo bonus, un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018 deve essere rottamato. Commerciante.

LEGGI ANCHE >>> Covid, tra contagi e futuro incerto: 6 milioni di italiani “hanno paura di tutto”

In alternativa, il vecchio televisore può essere consegnato in aisola ecologica autorizzata. Qui viene emesso un modulo che certifica l’avvenuta consegna del dispositivo e la documentazione necessaria per ottenere uno sconto sul prezzo di acquisto. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, però, il bonus TV non è disponibile ovunque. L’l’adesione dei rivenditori, infatti, avviene su base volontaria. Per beneficiare di questo incentivo, devi quindi recarti in un punto vendita che ha deciso di aderire all’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *