L’ex vice del PvdA Van Dijk non tornerà dopo la liberazione della sede di Ploumen | ADESSO

L’ex parlamentare del PvdA Gijs van Dijk non tornerà ancora alla Camera dei rappresentanti. Ha informato la presidente del partito Esther-Mirjam Sent, un portavoce confermato del PvdA dopo un messaggio di NRC

Van Dijk ha lasciato la Camera dei rappresentanti a febbraio dopo l’accusa di comportamento trasgressivo nella sfera privata. Ma dopo che Lilianne Ploumen si è dimessa da parlamentare e leader politico, è stato il primo idoneo a ricoprire il seggio vacante. Ha tempo fino al 24 maggio per decidere.

Contro NRC dice a Van Dijk che sta rinunciando a una rimonta, poiché l’indagine sulle accuse contro di lui non è ancora completa. “Mi dispiace di non aver mantenuto il mio posto in quel momento. Quindi l’indagine avrebbe potuto essere completata più rapidamente”, ha detto il membro del PvdA, citando il giornale.

Van Dijk afferma di non aver preso in considerazione l’idea di tornare come parlamentare indipendente. “Non diventerò mai il 21° gruppo. Non è così. Voglio solo rappresentare la socialdemocrazia e per questo ho bisogno del gruppo”. Attje Kuiken, il nuovo leader del partito PvdA alla Camera dei Rappresentanti, dice di rispettare la decisione di Van Dijk.

L’indagine di Bezemer & Schubad dovrebbe mostrare se Van Dijk abbia agito in violazione del codice di condotta della fazione PvdA. Van Dijk dice che se l’indagine lo scagionerà, tornerà quando si renderà disponibile una posizione nel gruppo.

READ  La mitica Fiat Panda 4x4 diventa Integral-e grazie a Garage Italia Customs

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.