Borsa, Europa cauta nel giorno della Bce. A Milano soffre Tim – Il Sole 24 ORE

Borsa, Europa cauta nel giorno della Bce. A Milano soffre Tim – Il Sole 24 ORE

Borsa, Europa cauta nel giorno della Bce. A Milano soffre Tim – Il Sole 24 ORE

Le Borse Europee Deboli in Attesa della Decisione della BCE

Le Borse europee hanno chiuso in territorio negativo in attesa della decisione della Banca Centrale Europea sui tassi di interesse e dei commenti della presidente Christine Lagarde. Milano, Francoforte, Parigi e Amsterdam si sono mosse sotto la parità, con i mercati in attesa di notizie sul futuro della politica monetaria della BCE.

La Bank of Japan potrebbe porre fine alla politica dei tassi negativi questo mese, spingendo lo yen al rialzo. Questo ha avuto un impatto sul mercato valutario globale, con lo yen che si è rafforzato rispetto alle principali valute.

A Piazza Affari, Tim ha sofferto dopo l’annuncio di un nuovo piano strategico, mentre Pirelli ha deluso con i risultati trimestrali. Al contrario, Nexi è stata premiata per il piano di buyback da 500 milioni di euro, mentre Telecom Italia ha registrato una perdita del 4,07%.

Il yen si è rafforzato ulteriormente rispetto al dollaro, con l’oro che ha raggiunto nuovi massimi a 2.154,16 dollari l’oncia. Nel frattempo, Tokyo ha chiuso in ribasso a causa del rafforzamento dello yen sul mercato valutario.

Anche la Borsa di Shanghai e Shenzhen hanno chiuso in ribasso, con la Cina che ha chiuso il bimestre con un surplus commerciale salito a 125,16 miliardi di dollari. Gli investitori rimangono cauti di fronte alle incertezze legate alla politica monetaria e alla geopolitica globale.

READ  Hamelin Prog: bilancio da record ma la spesa in AI pesa sul titolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *