Borsa Italiana, commento della seduta odierna (8 dicembre 2020)

Un inizio di giornata incerto per i banchieri. Il trend di Moncler resta positivo. Guala Closures non riesce a stabilire il prezzo a causa di un aumento eccessivo

I principali indici di Borsa Italiana e dei principali mercati finanziari europei hanno iniziato la giornata con variazioni minime.

Alle 9:15 FTSEMib ha registrato un calo minimo dello 0,04% a 22.099 punti, mentre il FTSE Italia All Share è sceso dello 0,02%. Segno più per il FTSE Italia Mid Cap (+ 0,03%) e per Star FTSE Italia (+ 0,22%).

io principali indici azionari statunitensi hanno registrato variazioni frazionarie nella prima seduta della settimana. Il Dow Jones è sceso dello 0,49% a 30.070 punti, mentre l’S & P500 è sceso dello 0,19% a 3.692 punti. Segno più, invece, per il Nasdaq (+ 0,45% a 12.520 punti, con il nuovo massimo storico di 12.536 punti).

Chiudi appena sotto il normale per il file Borsa di Tokyo. L’indice Nikkei ha lasciato lo 0,3% sul terreno a 26.467 punti.

L ‘Euro è stato ridotto a $ 1,21, mentre il Bitcoin oscilla intorno ai $ 19.000 (poco meno di 16.000 euro).

il diffondere Btp-Bund è appena sopra i 115 punti.

Un inizio di giornata incerto per i banchieri.

In frazionario svantaggio UniCredit (-0,51% a 7,993 euro) dopo la forte correzione subita nei giorni scorsi.

La tendenza di Moncler (+ 2,02% a 44,89 euro). Alcune banche d’affari hanno alzato il target price del gruppo di piumini dopo l’annuncio della proposta di fusione con Sportswear Company, la società proprietaria del marchio Stone Island.

Fincantieri Ritorni dello 0,24%. Il Sole24Ore torna sul progetto di integrazione con Chantiers de l’Atlantique, fermo da diversi mesi, per usare le parole del presidente del gruppo cantieristico, Giampiero Massolo. Il presidente ha precisato che, se a fine dicembre la Commissione europea non si pronuncerà sull’operazione, deciderà se confermare o meno l’offerta pubblica di acquisto del gruppo francese.

READ  Manovra, bonus telefono: ecco come ottenerlo

Chiusure Guala non paga il prezzo dell’aumento in eccesso (progresso teorico + 17,9%). Special Packaging Solutions Investments (società il cui capitale è detenuto indirettamente dal fondo Investindustrial VII) ha sottoscritto accordi vincolanti percompra una scommessa che, sommato alle azioni già detenute, rappresenta il 48,9% del capitale sociale integralmente diluito della società quotata al segmento STAR. Di conseguenza, l’acquirente lancerà un’offerta pubblica di acquisto del capitale ordinario di Guala Closures a pieno titolo obbligatorio al prezzo di 8,2 euro per azione, valore paragonabile a 7 euro alla chiusura del 7 dicembre 2020.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *