Borse oggi, 26 maggio: il rischio inflazione rallenta i mercati

MILANO – I mercati azionari europei hanno chiuso debolmente poiché l’attenzione degli investitori è rimasta sul tema dell’inflazione, con il rischio che il forte rimbalzo dell’economia globale possa spingere i prezzi al rialzo. Tuttavia, la Federal Reserve continua a rassicurare i mercati in questo senso, ribadendo che l’accelerazione dell’inflazione sarà temporanea e che la banca centrale statunitense non rivedrà le sue misure di stimolo.

Milano diminuisce 0,46%, Londra 0,04%, Francoforte 0.09% e Parigi 0,02% di sale. Sotto i riflettori RC, dopo quello Blackstone ha annunciato di voler riavviare il processo al tribunale di New York dopo la conclusione dell’arbitrato che non ha riscontrato irregolarità nella vendita dell’immobile di via Solferino. Bene anche la parte asiatica, con Tokyo che ha chiuso con il segno più per la quinta seduta consecutiva a +0,31%. Tra le valute, al mattino in poiEuro perde terreno a 1.2206 dollari contro 1.2250 alla chiusura di ieri.

Tra le materie prime, il prezzo di Olio. Un barile di greggio con consegna a luglio è passato di mano a 66,10 dollari con un rialzo dello 0,05%. Il Brent, ancora consegnato a luglio, viene scambiato a 68,81 dollari (+ 0,23%).

READ  Come difendersi dal ritiro patrimoniale e forzato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *