Cashback, arrivano i rimborsi per 5,89 milioni di persone. Più i 100.000 che avranno il super premio di 1.500 euro

Ultimi giorni per raggiungere la soglia di cinquanta operazioni dovrebbe ricevere fino a 150 euro da rimborso e soprattutto di entrare nella lista dei 100mila che hanno fatto di più da inizio anno e avranno diritto a super cashback di 1.500 euro. Finirà la prima metà del programma di rimborso per chi paga con carta o app varato dal governo Conte per spingere l’uso (e i consumi) della moneta elettronica mercoledì 30 giugno. Secondo i numeri diApplicazione I/O Application utilizzati per il monitoraggio, sono circa 720 milioni transazioni elaborate e più di 7,85 milioni utenti che hanno effettuato pagamenti validi al fine di ottenere un rimborso. Tra questi, 5,89 milioni hanno superato la soglia minima di 50 transazioni per ricevere un rendimento dal 10% di ogni transazione effettuate (fino ad un massimo di 150 euro). Molto più complicato – al netto del problema dell'”astuzia” – entra nella classifica dei 100mila che avranno Super Cashback: devi aver effettuato più di 689 transazioni in sei mesi.

Egli ricezione media di chi acquista partecipando al Cashback è 35,6 euro. La maggior parte delle transazioni ha riguardato acquisti tra i 25 ei 50 euro (21,4%). Ma le carte e le app vengono utilizzate anche per importi molto inferiori, forse per un semplice caffènonostante le preoccupazioni dei trader circa il costo delle commissioni. il 16,2% sono state infatti effettuate operazioni per importi inferiori a 5 euro. Al contrario, la percentuale di transazioni più bassa (0,84%) è quella di importi elevati, superiori ai 300 euro.

Il programma Cashback, partito ufficialmente il 1° gennaio dopo il mese sperimentale di Natale, è attualmente finanziato fino a giugno 2022. Il secondo semestre partirà giovedì 1° luglio, con le stesse regole attuate finora e nessuna novità. richiesto per questi. che hanno già attivato il programma del semestre precedente. Per ogni acquisto effettuato con carte registrate e app di pagamento è cumulabile il 10% dell’importo speso (non c’è limite di spesa), fino ad un massimo di 15 euro per ogni transazione. Un rimborso può essere ottenuto ogni semestre massimo 150 euro (300 euro all’anno). In caso di superamento della soglia massima di rimborso di 150 euro, le operazioni continueranno a essere registrate fino alla fine del periodo di riferimento, ma solo ai fini della partecipazione al “Super Cashback” da 1500 euro va bene e i primi 100 mila che ha totalizzato il maggior numero di operazioni nel semestre.

READ  Open day con il vaccino Pfizer a Napoli, apre oggi la piattaforma: età e come prenotare

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come adesso non abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire informazioni di qualità. Per noi ilfattoquotidiano.it gli unici maestri sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo.
Diventa anche tu un sostenitore

Grazie,
Pierre Gomez


Supporta ora


Pagamenti disponibili

Articolo precedente

Appalti pubblici e criminalità: leggi sperimentali, rating fornitori e incentivi per i dipendenti pubblici. Le ricette dell’economista

seguente


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *