C’è molto rumore intorno all’ultima serie di David Attenborough – Early Birds

C’è molto rumore intorno all’ultima serie di David Attenborough – Early Birds

Oggi

Tempo di lettura 2 minuti

14834 visualizzazioni

È una voce che quasi tutti riconoscono: la voce cupa e calda del regista naturalista David Attenborough. Ha 96 anni ma è ancora appassionato di natura. La sua ultima serie è ambientata nel suo paese d’origine, la Gran Bretagna. ‘isole selvagge‘ offre un’immagine fantastica della natura su diverse isole britanniche: dalle pulcinelle di mare alle lontre e dai pettirossi alle orche assassine.

agitarsi

Ma anche prima dell’inizio della serie, c’era scalpore in Gran Bretagna. Secondo il quotidiano britannico ‘The Guardian’, la BBC ha deciso di non mandare in onda l’ultimo e il sesto episodio di ‘Wild Isles’ in televisione per paura delle critiche della destra. La BBC risponde che l’intenzione fin dall’inizio era quella di pubblicare questo episodio solo via Internet.

Il sesto episodio sarebbe politicamente delicato e, oltre alle bellezze naturali del Regno Unito, tratterebbe anche del cambiamento climatico, della deforestazione e del forte declino della biodiversità nel nostro paese. La serie è anche in parte finanziata da una serie di organizzazioni di conservazione. E non è per tutti.

Inghilterra

Paesaggio di siepi a Exmoor, Inghilterra sud-occidentale

© Fotografo TheodeMan

Tim Bianco

E proprio come la BBC completamente indipendente, estranea a Greenpeace oa qualsiasi altro gruppo di interesse. Penso che grazie a lui gli inglesi abbiano un senso della natura maggiore rispetto a noi qui nei Paesi Bassi. Ma ora per la prima volta senti commenti da destra, ora sono scettici. Il politico Nigel Farage, in particolare, commenta e mette in discussione le storie di David Attenborough”.

pulcinella di mare

Pulcinelle di mare ed erba inglese

© Fotografo leovo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *