Charlene di Monaco è crollata. Nuovo ricovero in Sudafrica- Corriere.it

Principessa Charlene di Monaco era ricoverato ricoverato in Sudafrica dopo aver crollo.

L’ultimo viaggio in sudafrica Alberto II di Monaco e i due gemelli Gabriella e Jacques di 6 anni a fine agosto 2021 bacia di nuovo sua moglie, dopo mesi di assenza per malattia e operazioni, sembrava aver aperto la strada alla guarigione e al ritorno nel Principato. Poi il malattia.

La notizia è stata riportata dal tabloid tedesco foto. La moglie di Principe Alberto da maggio 2021 colpiti da un’infezione dell’orecchio, del naso e della gola

e per questo non poteva più lasciare il Sudafrica una volta che si è ammalata. La notizia del crollo e del ricovero è stata data da Chantell Wittstock, cognata della principessa. Il foto ha annunciato che la moglie di Alberto II sarà ricoverata al Netcare Alberlito Hospital di Ballito a Durban, sulla costa orientale. Le condizioni della principessa per il momento sono stabili.

Durante recente viaggio lampo con i bambini, il principe Alberto aveva accompagnato sua moglie a un consulto con il chirurgo che l’ha operata il 13 agosto 2021 e a quanto pare le risposte ottenute sono state confortanti. In effetti, la separazione forzata è stata vista dai media come l’anticamera di una imminente divorzio della coppia, che uscirà nell’ottobre 2021, o come annunciato al ritorno di Charlene dal Sudafrica.
Proprio in un’intervista esclusiva a Le persone Il principe Alberto ha detto: So che Charlene ha detto che potrebbe tornare alla fine di ottobre, ma è stato prima dell’ultimo giro di visite mediche e sono abbastanza sicuro che possiamo ridurre un po’ questa volta. Sua le condizioni sono molto migliorate dall’ultima operazione sta bene e di buon umore, tanto che mi ha detto scherzosamente che è pronta per imbarcarsi clandestinamente su una nave per tornare in Europa
.

Il principio ha anche notato con entusiasmo Charlene ansiosa di tornare a casa e il suo ritorno dipende da ciò che dicono i medici, ma se i progressi continuano, è possibile che il ritorno sia previsto già a settembre.

Simona Marchetti ha collaborato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *