“Chiedo danni per la trasmissione video” – Corriere.it

segnalato dalla polizia di frontiera la giovane donna sul volo Ibiza-Bergamo Mercoledì scorso si è arrabbiato sputando, insultando e prendendo a calci diversi passeggeri. Ha anche rischiato l’arresto e la richiesta di risarcimento danni per decine di migliaia di euro se il comandante non avesse deciso di non dirottare l’aereo per farla atterrare. La giovane ha però minacciato su Instagram di denunciare chi ha condiviso i video con l’intero filmato sui social: Le persone che hanno creato gruppi, sponsorizzato o inviato il mio video sul volo da Ibiza a Bergamo ad altre persone avranno conseguenze legali perché la polizia postale sta già indagando, saranno perseguite, avranno conseguenze molto dure perché comunque non è una cosa normale. Tutto è iniziato con la richiesta di rispettare il distanziamento e di indossare la mascherina in modo appropriato.

Nei film la mascherina c’è, ma naso e bocca sono scoperti. In un video di pochi secondi, vediamo la giovane donna che insulta un’altra persona e le sputa addosso. Quando l’assistente di volo si avvicina e le chiede di calmarsi, lei risponde: Evitami… Evitami… Vai. ed ). Poi si aggrappa al vicino: Cioè, vieni a dirmi la distanza? Ma come la… sei salito sul trim aereo… da me…. (trim… una brutta parola da Bari, ndr). Quando l’assistente di volo si avvicina per allentare la tensione, la giovane donna si alza e risponde: Siamo in un paese democratico e parlo tanto quanto me… penso. Ma non puoi offendere, sostiene. I litigi irritano anche gli altri viaggiatori. Ma basta, idiota, si sente dire. Poi la giovane donna tirare il ciuffo di capelli di una signora davanti a lei. E via con un altro giro di insulti. a questo punto che – minacciato di denuncia – il protagonista parla di un fratello giudice e avvocato. L’equipaggio del volo Ibiza-Bergamo del 26 maggio ha richiesto l’assistenza della polizia all’arrivo, afferma Ryanair in una nota inviata a messaggistica . L’aereo è atterrato normalmente e la polizia ha prelevato il passeggero all’aeroporto di Bergamo. D’ora in poi il caso è affidato alle autorità di polizia.


READ  è PERFETTO per una fascia di età specifica, ha spiegato il prof. Matteo BASSETTI »ILMETEO.it

1 giugno 2021 (modificato 1 giugno 2021 | 10:29)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *