Cinque bonus no ISEE confermati a luglio: cosa sono e a cosa servono

Mario Draghi conferma cinque Bonus senza ISEE per il mese di luglio. Approfondiamo il bonus mamma, il bonus nido, il bonus bebè, il bonus ISCRO e il bonus ISCRO.

Adobe Stock

Continuano a luglio bonus e incentivi per sostenere le famiglie in difficoltà a causa della crisi economica e della pandemia. Molte persone e lavoratori si trovano in una situazione critica e per sopravvivere devono poter contare sull’assistenza del governo. L’attrezzatura messa a disposizione è dedicata a beneficiari specifici, che soddisfano requisiti e condizioni specifici che variano nel tempo. I bonus che menzioneremo sono senza ISEE, ciò significa che per avere accesso all’incentivo, non sarà necessario presentare l’equivalente indicatore di situazione economica.

Leggi anche >>> Chi si fa vaccinare “vince” le vacanze: il bonus vale 1.000 euro

Bonus mamma, asilo nido e bebè, misure senza ISEE per le famiglie

Premio vivaio
Pixabay

Il decreto Sostegni Bis prevede misure specifiche dedicate alle famiglie. Gli aiuti sono progettati per aiutare le famiglie più povere a soddisfare i bisogni primari. il Premio vivaio, si tratta ad esempio di un contributo da erogare alle famiglie che devono sostenere i costi di una struttura pubblica o privata in cui far lavorare i propri figli. L’importo della somma varia a seconda dell’ISEE ed è compreso tra 1.500 e 3mila euro.

il Bonus bebèpuò invece essere richiesto dalle famiglie coinvolte nella nascita di un figlio o nell’arrivo di un figlio adottato. L’indennità viene erogata mensilmente per un anno e può essere ottenuta da cittadini italiani, comunitari e non comunitari purché in possesso di regolare permesso di soggiorno. L’importo varia tra i 160 e gli 80 euro al mese.

Un premio alla nascita è quindi il Mamma come bonus valore 800 euro. Sarà erogato a partire dal settimo mese di gravidanza, dopo la nascita o all’arrivo del bambino adottato.

READ  WhatsApp, regole sulla privacy rinviate di tre mesi: ecco perché - Multiplayer.it

Leggi anche >>> 100 euro di bonus TV, tutto fermo? Cosa succederà da settembre

Bonus Inps 1600 euro e bonus ISCRO

A luglio, il Bonus d’ingresso incluso di 1600 euro e il Bonus ISCRO. La prima misura è rivolta ai lavoratori appartenenti a specifici settori produttivi che saranno in grado di prendi 1600 euro mentre il secondo incentivo è un’indennità straordinaria per i componenti delle gestioni separate Inps che esercitano un’attività autonoma. L’importo dell’importo varia da 250 euro a 800 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *