Cinque decappottabili usate fino a 5.000 euro

Cinque decappottabili usate fino a 5.000 euro

Se vuoi rannicchiarti in una decappottabile con l’avvicinarsi dell’estate e pensi che sia importante essere il proprietario di un’auto per la prima volta, allora nel 2023 dovresti avere tasche piuttosto profonde. La decappottabile reale più economica che puoi acquistare nuova dovrebbe già arrivare a poco meno di 40.000 euro, dopodiché gli importi saranno presto molto più alti.

Un’altra lancetta dei secondi? Anche con “soli” 5.000€ in tasca, la scelta è già vasta. In un mare di Renault Mégane Cabrio e Peugeot 206 CC, abbiamo cercato alternative che ti distinguessero dal resto. A partire dal più economico!

Cinque decappottabili sotto i 5.000 euro

Opel Astra Cabrio 2.2-16V (2002), € 3.450

Le ruote nere di questa Opel Astra G Cabriolet possono ferire gli occhi, ma – soprattutto visto il gran numero di Astra G vendute – è possibile trovare un’alternativa senza troppi sforzi. Inoltre, questa Astra ha un bell’aspetto. Molte altre Astra nella gamma dell’usato soffrono di interni piuttosto usurati, ma questa ha ancora un aspetto fresco. Inoltre, l’auto è dotata di cambio automatico, aria condizionata e cruise control per tour migliori nella stagione calda. È anche una versione con il sedici valvole da 2,2 litri, che rende facile tenere il passo con il traffico di oggi. È tuo per poco meno di 3,5 mila dollari.

Cinque decappottabili sotto i 5.000 euro

Ford Street Ka 1.6 (2003), 4.500€

Per circa 1.000 € in più troviamo questa Ford StreetKa, una volta composta con molto gusto, che sembra un po’ più fresca dell’Astra dall’esterno e dall’interno. Anche se stai acquistando un po ‘”meno macchina” per i tuoi soldi, puoi contare sulla Ford per inviare molto meglio. La StreetKa sembra anche quasi 10 anni più giovane dell’Astra grazie al suo design elegante, il cui corpo non è stato nemmeno minimamente disegnato. Il venditore è a conoscenza dei possibili problemi di ruggine della Ford, ma indica che questo esemplare non è interessato; un’affermazione supportata da foto della parte inferiore. Se marcia bene, oseremo.

READ  Oh no, niente pesce d'aprile! Panino all'uovo davvero distribuito con cioccolato fuso al Subway | Cucina e mangia

Cinque decappottabili sotto i 5.000 euro

Audi A4 Cabrio 3.0 V6 (2003), € 4.940

Se tutto è un po’ più benevolo, vi presentiamo questa Audi A4 Cabriolet. Un fluido V6 con cambio automatico e più di 200 CV fornisce lo slancio, i sedili regolabili elettricamente sono probabilmente più comodi di quelli della Ka o dell’Astra e l’elegante composizione degli esterni dà anche al mondo esterno l’idea che avevi soldi per ricambio. Anche questo va bene, perché l’Audi molto più pesante e assetata con un chilometraggio molto più elevato ti costerà molto di più su base annua, ma otterrai anche qualcosa in cambio. Inoltre, non esitare a mettere da parte qualche soldo in più, perché la sensibilità continua ai guasti del Multitronic rende ogni giornata un po’ eccitante. Non hai il coraggio? Quindi opta per un A4 aperto manuale o una versione con quattro. Quindi la versione automatica ha un normale cambio automatico, ma ovviamente l’auto è anche più pesante.

Cinque decappottabili sotto i 5.000 euro

Toyota Paseo 1.5i GT decappottabile (1998), € 4.999

Se preferisci fare una scelta “più sicura”, dai un’occhiata a questa Toyota Paseo. La tecnologia Toyota degli anni ’90 con un chilometraggio relativamente incontaminato è spesso ancora richiesta 25 anni dopo, ma in questo caso c’è anche una decappottabile rosso vivo. Ti mancano i lussi come l’aria condizionata o il cruise control nel Paseo, ma questo viene da un’epoca in cui ci si poteva aspettare un airbag, ed è lì. Inoltre, la Toyota sembra essere abbastanza stretta e in condizioni originali per la sua età, quindi ci aspettiamo che non ci cadi facilmente.

Cinque decappottabili sotto i 5.000 euro

Peugeot 205 1.4i CJ (1988), € 4.950

Se ti piace un po’ più caratteristico di un giapponese anni ’90, clicca qui. Poi ti imbatti in una Peugeot 205 Cabriolet con soli tre pulsanti sul cruscotto, avviamento manuale, coprimozzi originali, frecce arancioni e una bellissima vernice mediterranea: il bianco. In questa lista, il 205 è il più essenziale e, dopo 49 €, il più costoso. Chi vuole essere bello deve soffrire, diciamo pure. Anche per poco meno di 5.000 € non è più possibile acquistare una 205 Cabrio molto stretta, ma il gioia di vivere chi schizza la scena quando passi con gli occhiali da sole sul naso in questa Peugeot è difficile da esprimere in euro. Per chi cerca qualcosa di diverso da una grande Audi o da una Opel forse troppo decente.

READ  Batterie allo zolfo: alta densità energetica e materie prime economiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *